Nübel, il Bayern ha preso il nuovo Neuer

Il portiere tedesco, 23 anni, lascerà in estate lo Schalke 04 a parametro zero. Ha già firmato un contratto fino al 2025 con il club bavarese. Partirà come riserva del numero 1 della Germania, ma il direttore sportivo Salihamidzic scommette sulla sua definitiva consacrazione
Nübel, il Bayern ha preso il nuovo Neuer
Stefano Chioffi

ROMA - C’è un filo rosso che unisce generazioni così distanti nel tempo. Tutto parte da Toni Turek: giocava nel Fortuna Düsseldorf e riuscì a fermare, con una serie di parate favolose, la maestosa Ungheria di Puskas, Hidegkuti e Kocsis. I tedeschi lo ricordano come uno degli eroi del miracolo di Berna e della finale mondiale del 1954 vinta per 3-2 dalla Germania Ovest. Bert Trautmann, invece, faceva il paracadutista prima di diventare il portiere del Manchester City e di regalare ai suoi tifosi nel 1956 la Coppa d’Inghilterra, restando in campo con cinque vertebre fratturate nella partita decisiva contro il Birmingham a Wembley. Sepp Maier, soprannominato il gatto, rimane il più amato, come Zoff per gli italiani: tre Coppe dei Campioni consecutive con il Bayern Monaco, un Europeo e un Mondiale con la nazionale. C’è poi Harald Schumacher, famoso per le uscite spericolate: moderno e spettacolare, in grado di aprire una nuova epoca, proprio come Oliver Kahn, arrivato qualche anno dopo rispetto a Bodo Illgner, in grado di fare la differenza con la sua regolarità e il suo stile. Tradizione nobile e prestigiosa, quella della Germania tra i pali, proseguita con Manuel Neuer, il portiere più vincente nella storia della Bundesliga: sette titoli con il Bayern Monaco e ventidue trofei in carriera. E’ arrivato nel 2011 dallo Schalke 04, dove ora i dirigenti bavaresi hanno individuato il possibile erede di Neuer, 33 anni e 92 presenze con la maglia della Germania, costato trenta milioni.

PARAMETRO ZERO - Si chiama Alexander Nübel e ha già firmato con il Bayern un contratto fino al 2025, anche se si trasferirà solo a luglio, oltretutto a parametro zero. Inutili i tentativi dello Schalke di partorire un nuovo accordo. Neppure la fascia di capitano, ricevuta in estate dal tecnico David Wagner, lo ha spinto a cambiare idea. Un’operazione conclusa dal direttore sportivo Hasan Salihamidzic. Nübel ha 23 anni, è alto un metro e 93, è nato il 30 settembre del 1996 a Paderborn. Studierà accanto a Neuer, cercherà di garantirsi un posto in prima fila per la successione del portiere, legato al Bayern fino al 2021. Nello Schalke ha giocato 41 partite tra Bundesliga e coppe: 52 i gol subiti. Per quattordici volte ha tenuto la porta inviolata.

46 PARATE IN BUNDESLIGA - A Gelsenkirchen si è costruito una carriera da protagonista. Completo e maturo, elegante nelle uscite, bravo anche con i piedi. Colpisce per la forza atletica e la naturalezza con cui comanda il reparto. I compagni lo chiamano “Manuel” per la somiglianza, a livello di struttura fisica, con Neuer. Quindici presenze da titolare e diciotto gol subiti in questo campionato: 1.326 minuti, 46 parate (72,73%), 4 partite chiuse senza incassare reti, 6,61 di media-voto, da applausi la prestazione con il Borussia Mönchengladbach (0-0), un cartellino giallo e uno rosso (nella gara con l’Eintracht Francoforte). E’ stato lanciato dal tecnico italiano Domenico Tedesco e ha giocato nella nazionale Under 21, guidata da Stefan Kuntz, perdendo nello scorso giugno a Udine l’Europeo di categoria in finale contro la Spagna di Fabian Ruiz.

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti