Konsa, scatta l’asta per il difensore dell’Aston Villa

E’ un centrale, ha 24 anni ed è allenato da Gerrard, che ha lasciato all’inizio di novembre i Rangers grazie a una clausola da tre milioni. Ha vinto un Mondiale Under 20 con l’Inghilterra: il Liverpool e il Manchester United sono sulle sue tracce
Konsa, scatta l’asta per il difensore dell’Aston Villa© Getty Images
Stefano Chioffi

A Glasgow lo hanno salutato con un messaggio pieno di gratitudine: «Thank you, dear friend». Ha lasciato il centro sportivo dei Rangers proprio come un vecchio amico, perché ha mantenuto la promessa più importante: il 7 marzo, con sei giornate di anticipo, ha vinto il campionato scozzese e ha chiuso l’egemonia del Celtic, padrone della Premiership dal 2012 al 2020, nove titoli consecutivi, stessa parabola della Juve. Steven Gerrard, l’ex bandiera del Liverpool, ha preso l’aereo per Birmingham. Direzione Premier, dove a chiamarlo è stato l’Aston Villa. Matrimonio che ha funzionato subito. Tre partite e sei punti, ha risvegliato una squadra che era in depressione dopo cinque sconfitte di fila e l’esonero di Dean Smith, tornato in pista nel frattempo con il Norwich.

LA TRASFORMAZIONE - E’ la prima volta che Gerrard allena in Premier: aveva lavorato nei Reds come assistente, in attesa di guidare i Rangers fino all’11 novembre. L’Aston Villa ha pagato una penale da tre milioni per consentirgli di lasciare Glasgow, dopo 125 vittorie in 193 partite tra campionato e coppe. E l’impatto è stato brillante: ha battuto il Brighton (2-0, gol di Watkins e Mings), ha dato una lezione in trasferta al Crystal Palace di Patrick Vieira (1-2, gol di Targett e McGinn) e ha fatto soffrire il Manchester City perdendo 2-1 (ancora a segno Watkins) e tornando a casa con il dubbio di un possibile rigore non segnalato dal Var all’arbitro Mike Dean.

LA STRATEGIA - Il modulo di base è il 4-1-4-1. L’argentino Emiliano Martinez in porta, Cash e Targett sono i due difensori di fascia, La coppia centrale è formata dal capitano Mings e da Konsa. Nakamba è il mediano. Bailey e Buendia sono gli attaccanti esterni. Mc Ginn e il brasiliano Douglas Luiz hanno il doppio compito di costruire la manovra e di fare pressing sul regista avversario. Watkins, classe 1995, è il capocannoniere con quattro gol del gruppo di Gerrard. Ma non è l’unico pezzo pregiato. E’ già scatatta l’asta per Ezri Konsa, ventiquattro anni, un metro e 83, il difensore che vince più duelli in Premier.

LE OFFERTE - Il suo cartellino vale intorno ai venticinque milioni. Konsa gioca sul centro-destra e ha un contratto fino al 2026. Padre congolese e mamma angolana, ma è nato a Londra e ha vinto nel 2017 il Mondiale Under 20 con l’Inghilterra. Ha cominciato a giocare sui campi della Harris Academy Greenwich. E’ sempre stato un tifoso del Tottenham, ma si è formato nel vivaio del Senrab, dove si erano fatti conoscere anche Ray Wilkins e Sol Campbell, in attesa di firmatre con il Charlton. Rapido, forte di testa, buona tecnica, ottantadue partite e quattro gol con l’Aston Villa: ha un lancio lungo che innesca spesso il contropiede di Watkins. E’ stato acquistato nel 2019 per tredici milioni: a portarlo a Birmingham era stato Dean Smith, che in precedenza lo aveva allenato nel Brentford. A gennaio non sarà ceduto, ma in estate potrebbe andare via: Liverpool e Manchester United hanno già bussato alla porta del presidente Wes Edens, imprenditore americano.

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti