Aquaman: la recensione del film di James Wan

Jason Momoa riporta al cinema l'eroe dei fumetti DC, sovrano dei Sette Mari, già visto in Justice League.
Aquaman: la recensione del film di James Wan

E' arrivato anche in Italia Aquaman, un nuovo episodio dell'universo condiviso dei fumetti DC sul grande schermo, che vede alla regia James Wan, maestro delle saghe di successo, e protagonista Jason Momoa, che aveva già esordito nei panni del personaggio in un breve cameo in Batman v Superman: Dawn of Justice e in Justice League.

Aquaman è la storia delle origini di Arthur Curry, metà umano e metà atlantideo, e dell’avventura più grande della sua vita che lo costringerà non solo ad affrontare chi sia veramente, ma anche a scoprire se sia degno di essere ciò per cui è nato…un re. L’avventura ad alto tasso di azione è ambientata nel vasto e mozzafiato mondo sottomarino dei sette mari e vede protagonista Jason Momoa nel ruolo che dà il titolo al film.

Nel film è protagonista anche Amber Heard nel ruolo di Mera, fiera guerriera e alleata di Aquaman nel corso dell’avventura; il candidato all’Oscar Willem Dafoe in quello di Vulko, consigliere al trono di Atlantide; Patrick Wilson nel ruolo di Orm, attuale Re di Atlantide; Dolph Lundgren in quello di Nereus, Re della tribù Atlantidiana ribelle Xebel; Yahya Abdul-Mateen II nel ruolo di Black Manta in cerca di vendetta; e la premio Oscar Nicole Kidman nel ruolo della madre di Arthur, Atlanna. Nel film compare anche Ludi Lin nel ruolo del Capitano Murk, soldato Atlantideo e Temuera Morrison nel ruolo del padre di Arthur, Tom Curry.


Il merito di James Wan è stato quello di tenere insieme una quantità di materiale davvero ingente e di farne comunque un film divertente, con eccessi e sbavature, ma pur sempre un prodotto dal buon valore commerciale che potrebbe rendere felici gli spettatori senza troppe pretese.

Wan ha diretto da una sceneggiatura di David Leslie, Johnson-McGoldrick e Will Beall, un soggetto di Geoff Johns & James Wan e Will Beall, basato sui personaggi creati da Paul Norris e Mort Weisinger per la DC.

LEGGI TUTTA LA RECENSIONE DI AQUAMAN SU CINEFILOS.IT

Commenti