Entro il 2020 l’audience toccherà i 330 milioni

Oltre ai ricavi crescono gli spettatori: nel 2017 + 21% e nei prossimi anni il dato è in aumento
Entro il 2020 l’audience toccherà i 330 milioni
Tagseasportssuperdata2017

Numeri alla mano a crescere nel settore del gaming non solo soltanto i ricavi – l’Italia in termini di crescita l’Italia si piazza al quarto posto insieme alla Spagna, e dopo Russia, Francia e Inghilterra - ma anche gli spettatori e i giocatori. La ricerca annuale effettuata da SuperData sui dati relativi al 2017 ha messo in evidenza come nell’anno da poco trascorso gli spettatori mondiali degli eSports sono cresciuti del 21%. Questo incremento è da ascriversi anche alla sempre maggiore popolarità che il mondo dei gaiming sta avendo in Europa che sta piano piano assottigliando il gap con il Nord America e soprattutto con l’Asia. A incidere molto su questa rincorsa è la maggiore diffusione dell’accesso a internet e il lavoro fatto dai social media. È la fascia di età 18-24 e 25-34 anni – i cosiddetti millennial - (il 62% dell’audience) tendenzialmente maschi ha dominare il settore dei giochi digitali.

Le previsioni sull’audience degli eSports – sempre portate avanti da SuperData – raccontano di una crescita futura di oltre 72 milioni nel giro di due anni, passando quindi dai 258 milioni del 2017 ai 330 entro la fine del 2018. Sebbene sia i ricavi che l’audience sono in aumento (e continueranno a crescere nei prossimi anni) la relazione che tra questi due indicatori non è ancora del tutto chiara.

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti