Mkers ancora protagonisti nell'esport internazionale
Esports
0

Mkers ancora protagonisti nell'esport internazionale

Da Berlino a Kiev, da FIFA19 a Starcraft 2: la squadra esport italiana continua a raggiungere importanti risultato a livello mondiale.

Mkers impegnati su più fronti lo scorso weekend: e come sempre la compagine italiana ne esce fuori a testa alta, altissima. A Berlino si sono volti i Playoffs delle Global Series di FIFA19, che mettevano in palio parecchi punti per la qualifica al mondiale di agosto in Inghilterra e un montepremi da 75mila dollari per il vincitore. LevVinken dei Mkers ha raggiunto la finale dell'evento, nonostante fosse già sicuro della qualificazione per Londra, arrendendosi solamente al campione argentino Nicolas Villalba dopo un risicato 1-2.

Negli stessi giorni a Kiev, Ucraina, si è disputato il WCS Summer di Starcraft II, evento di caratura internazionale che ha visto trionfare l'italiano Riccardo "Reynor" Romiti, del team francese Gamers Origin, in finale contro il finlandese Serral. Per i Mkers erano presenti ben tre giocatori: Soul, Nerchio e ShowTime, unico ad aver superato i giorni prima di essere fermato in semifinale dall'attuale campione del mondo Serral.

“Si è quindi chiuso un weekend assolutamente positivo per l’esport italiano, ci siamo confrontati con i più forti del mondo su questi titoli di gioco e dimostrando di essere pronti calcare questo genere di palcoscenici, in attesa del giorno in cui riusciremo a metterci tutti sotto la stessa bandiera, team e giocatori", ha dichiarato Amir Hajar, direttore sportivo Mkers.

Servizio a cura di GEC - Giochi Elettronici Competitivi

Tutte le notizie di Esports

Per approfondire

Caricamento...
Caricamento...
Caricamento...

In edicola

Prima pagina