Romics: che numeri! Si chiude la XXVI edizione con il Pala Games protagonista
Esports
0

Romics: che numeri! Si chiude la XXVI edizione con il Pala Games protagonista

Romics 2019 ha battuto ogni record di ingressi. Protagonista di questa edizion è stato Pala Games targato Mkers con un palinsesto completamente ristrutturato rispetto al passato e con oltre 200 postazioni di gioco

ROMA - Quella che si è appena conclusa è stata la più esaltante edizione di sempre del Romics, che ha visto protagonista il padiglione dedicato al mondo dell'esport e del videogame, sotto il nome di Pala Games.

Oltre 200 postazioni di gioco a disposizione dei visitatori, un palco zeppo di artisti, talent, influencer e player professionisti che hanno dato vita a 4 giorni di puro divertimento e spettacolo. Una vera e propria ristrutturazione del padiglione firmata da Mkers, team leader del settore esport, e che ha segnato la discontinuità e iniziato un processo che mira ad affermarsi nelle prossime edizioni.

Il format gaming "Royal Rumble" è stato un enorme successo, con le postazioni di gioco prese letteralmente d'assalto per tutto il weekend dagli appassionati.

Lo stand Mkers Armani Exchange, un vero e proprio gioiello di stile, ha visto susseguirsi tutti i top player del team che hanno intrattenuto e coinvolto un pubblico sempre più protagonista.

Le postazioni di gioco su pc, su console e retro games hanno saputo soddisfare la grande richiesta di appassionati del Pala Games.

Infine, il palco del Pala Games ha garantito lo spettacolo, grazie alle esibizioni di Power, i Mates, La Maino, Marta Losito, Cecilia Cantarano, mentre Ludwig e Random hanno saputo trascinare il pubblico e trasformare l'evento in un vero e proprio concerto.

Tutte le notizie di Esports

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

In edicola

Prima pagina