Esports
0

Amazon University Esports: Torino si impone su Milano

La prima finalissima della Amazon University Esports tra la Statale di Milano e il Politecnico di Torino dopo uno scontro epico ha visto trionfare i ragazzi dell'ateneo torinese

Amazon University Esports: Torino si impone su Milano
© GGTECH

Si è disputata la finalissima di League of Legends dell'Amazon University Esports, il circuito competitivo per gli atenei universitari italiani, che ha visto sfidarsi in una finale mozzafiato i Mug Interstellar, rappresentanti dell'università Statale di Milano, e i Politonno, la squadra del Politecnico di Torino. In palio, oltre al titolo di miglior squadra universitaria di League of Legends, c'era la partecipazione alla fasi europee del campionato organizzato da Intel e Amazon
La finalissima è stata trasmessa in diretta sul canale twitch di PG Esport e ha raggiunto i 2500 spettatori, un risultato notevole per essere la prima finale di questo nuovo circuito. 

Le due squadre si sono sfidate in un match al meglio delle cinque. I primi due match sono stati molto serrati, entrambi i team si sono dati battaglia con l'unico obbiettivo di distruggere il nexus avversario. 
Il primo match è stato un continuo scambio nella situazione di vantaggio, fino a quando durante la battaglia per conquistare il secondo Baron, i Politonno riescono definitivamente a imporsi sulla squadra milanese grazie a una tripla uccisione di BurgerFlipper che permette alla squadra del Politecnico di Torino di attacare e distruggere indisturbati il nexus nemico.

Nella seconda partita i Mug sono scesi in campo indemoniati, già dai primi minuti sono riusciti a imporsi sulla squadra torinese, raggiungendo la conquista del primo Baron quasi indisturbati. Nonostante l'arrivo del buff (potenziamento) derivato dalla conquista del Baron, i milanesi non riescono a concretizzare tutto il vantaggio ottenuto fino a quel momento permettendo così ai Politonno non solo di recuperare lo svantaggio ma addirittura di passare in leggero vantaggio. 
Il match viene deciso da uno scontro all'ultimo sangue che vede trionfare i torinesi che si ritrovano così la strada per il nexus nemico spianata e portano la serie sul 2-0.

Il terzo match è già un match point per il Politecnico di Torino che scende nella landa con l'intenzione di chiudere velocemente questa finale. Nella prima fase della partita i torinesi giocano per conquistare il maggior numero di risorse possibili creando così un vantaggio enorme nei confronti dei poveri Mug che riescono solamente a strappare qualche uccisione. Il divario tra i due team è stato talmente ampio che l'esito finale era chiaro già cinque minuti prima della distruzione effettiva del nexus milanese. 
Il risultato finale recita 3-0 per i Politonno del Politecnico di Torino. 

Con questo splendido risultato i giocatori del Politecnico di Torino si aggiudicano il titolo di campioni d'Italia degli Amazon University Esports e conquistano il posto come rappresentanti di tutti gli atenei italiani al torneo europeo di questa competizione.

Il circuito di League of Legends però è solo il primo dei già quattro annunciati. Infatti dal 19 maggio inizieranno anche i tornei di Teamfight Tactics, Legends of Runeterra e Clash Royale.

Tutte le notizie di Esports

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

In edicola

Prima pagina