Nasce Women in Esports, l'hub di tornei per sole donne di FACEIT

FACEIT, piattaforma organizzatrice di tornei digitali leader nel settore, unisce le forze con la British Esports Association per spingere l'acceleratore sull'Esport al femminile
Nasce Women in Esports, l'hub di tornei per sole donne di FACEIT© FACEIT
2 min
TagsWomen in Esportstornei femminilifaceit tornei

Fondata nel 2016 come organizzazione no-profit con l'obiettivo di diffondere e stimolare la crescita della cultura degli esport nel Regno Unito, la British Esports Association ha recentemente annunciato di aver finalizzato i dettagli della sua più recente collaborazione con FACEIT, una delle piattaforme di organizzazione e gestione di tornei più apprezzata ed usata al mondo.

Stavolta al centro del mirino (virtuale ma non troppo) c'è il tema dell'inclusività e dell'apertura del mondo degli esport verso tutte quelle videogiocatrici che spesso si vedono tagliate fuori da un universo da sempre considerato prettamente maschile: Women In Esports punta proprio a costruire una community positiva e collaborativa per tutte le donne, i transgender, o i non-binary che vorranno prendervi parte, al fine di promuovere il loro talento ed incoraggiare chiunque si senta in grado a diventare parte attiva del settore.

Con Women in Esports puntiamo a costruire una community che incoraggi sempre più donne a sentirsi partecipi del settore esports e a farsi coinvolgere attivamente" ha dichiarato Alice Leaman della British Esports Association, "Grazie alla collaborazione con FACEIT inizieremo a portare sempre più tornei e opportunità per ogni livello di abilità".

Il progetto, che ha una propria pagina ufficiale su FACEIT per organizzare e gestire tornei, ha già lanciato la sua prima iniziativa: si tratta della Lioness League, competizione di Counter Strike Global Offensive che ha aperto le iscrizioni lo scorso 27 novembre e che prenderà ufficialmente il via il 12 dicembre, quando 32 team si daranno battaglia in un tabellone a doppia eliminazione.

A commentare la collaborazione, con tono entusiasta e coinvolto, è intervenuta anche Sue Lavasani, Account Manager di FACEIT: È una squadra che condivide con noi le stesse passioni e valori. Vogliamo che chiunque si senta a suo agio sulla nostra piattaforma, in particolare per tutti e tutte coloro che muovono i primi passi nell’esports. Crediamo fortemente che questa sarsà l’occasione per offrire uno spazio sicuro per le donne che permetta loro di competere serenamente.

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti