eSports, al via la Serie A virtuale su Fifa e Pes

Inizia a Milano la caccia al primo titolo, con un solo obiettivo comune: ecco i due tornei da 17 squadre
eSports, al via la Serie A virtuale su Fifa e Pes
TagseSeria A

Un solo obiettivo comune: la conquista del primo scudetto degli sport elettronici. Inizia oggi a Milano la eSerie A Tim: un torneo alla playstation sviluppato su due differenti piattaforme, Fifa e Pro Evolution Soccer. I player giocheranno presso la sede di Infront e nella prima settimana di gare sarà protagonista il campionato di Fifa, con ben 17 squadre ai nastri di partenza. All'appello ne mancano tre: il Napoli non ha ancora aderito al progetto eSports, mentre Roma e Juventus sono tagliate fuori avendo degli accordi di sponsorizzazione con la Konami, l'azienda che produce Pes. Sono 17 anche le società che giocheranno su quest'ultimo videogioco a partire dal 30 marzo: oltre all'assenza del Napoli, non ci saranno Inter e Milan che hanno, viceversa, una partnership esclusiva con EA Sports, la "madre" di Fifa. Tutte le altre gareggeranno su entrambi i videogiochi. 

eSport, i nuovi scenari

Il draft in stile Nba e le regole

Quella partita alle 14 è la prima stagione ufficiale dopo l'interruzione, causa pandemia, dell'annata 2019-20. Durante il lockdown si sono svolti una serie di tornei online come la “Royal Rumble” vinta dal Cagliari, ma il campionato "in presenza" è stato interrotto quasi sul nascere. La regular season è, a conti fatti, la terza fase del torneo. Già archiviate, infatti, le qualificazioni online per gli amatori, così come il "draft" in stile Nba che ha permesso ai migliori aspiranti pro-player di essere selezionati per entrare a far parte dei vari team. La regola meritocratica vale per tutti: ogni squadra dev'essere formata da 2 o 3 giocatori, di cui almeno uno "scelto" attraverso il processo di qualificazione sopra descritto.  

Formula e player dei tornei

Da oggi si entra nel vivo. I tornei (Fifa e Pes) prevedono 4 gironi all'italiana con gare di andata e ritorno come in un campionato vero, poi playoff divisi in tabellone vincenti e tabellone perdenti (ad aprile) per finire con le final eight e la finalissima scudetto a maggio. Scenderanno "in campo" con il loro joystick alcuni tra i migliori professionisti italiani. Tagliafierro "Obrun 2002" del Cagliari è il numero 14 in Europa per quanto riguarda Fifa, mentre il Genoa può contare su Gabriel Llaho "Gabry" (Fifa, ha partecipato al Mondiale per Club) e Accurso "Npk_02" (Pes, campione d'Europa con l'Italia). Anche Guarracino "Lonewolf92" della Sampdoria, Campagnani "Qlash Crazy" del Milan, Spinelli "Venom" della Roma e Mirra "Insa" dell’Atalanta vanno annoverati tra i favoriti alla vittoria del tricolore. Su Pes gli esperti vedono la Juventus un gradino sopra le altre grazie al fenomeno Giannuzzi "Ettorito97", il più titolato del circuito. Tra le sfide più interessanti delle prime giornate di Fifa spiccano certamente Atalanta-Inter (girone A), il derby di Genova (B), Sassuolo-Udinese (C) e Milan-Torino (D). L'evento e le partite verranno presentate dalla modella e influencer Ludovica Pagani e da Fjona Cakalli, fondatrice di Games Princess, il primo sito di videogiochi gestito solo da ragazze.

Milan Games Week: Inter MNeto77 al Corriere dello Sport per una sfida a Fifa 21
Guarda il video
Milan Games Week: Inter MNeto77 al Corriere dello Sport per una sfida a Fifa 21

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti