Balotelli alle prese ancora con i cheater su Warzone

Le lamentele dell'ex Inter e Manchester City arrivano dai social
Balotelli alle prese ancora con i cheater su Warzone© ANSA
TagsCall of Duty Warzone

La passione per i videogiochi è riuscita a sconfinare ovunque. Sono sempre di più, infatti, i personaggi legati al mondo del calcio che lontano dal rettangolo verde allentano la pressione grazie alla console. Una testimonianza arriva direttamente da Mario Balotelli. Del resto, l'ex Manchester City ed Inter non ha mai nascosto la sua passione per Call of Duty: Warzone.

Ancora imbroglioni

A tal proposito, proprio in questi giorni tramite le stories di Instagram, Super Mario ha sollevato quella che ormai è un’annosa problematica del videogioco di casa Activision: i cheater. L'attaccante attualmente in forza all’Adana Demirspor ha preso molto sul serio il tutto, come confermato anche dai post contro gli altri giocatori che barano. Non è la prima volta, intanto, che Balotelli si lascia andare a questo tipo di esternazioni.

Activision a lavoro per una soluzione

Warzone, infatti, ha avuto un dilagante problema di hacker da quando è stato rilasciato. Activision ha dovuto bannare 50.000 account già nelle prime cinque settimane dal lancio e non è servito a nulla registrare nuove misure di sicurezza: i giocatori scorretti riescono sempre ad aggirare il problema. In questi giorni, inoltre, la beta di Call of Duty Vanguard è stata già presa d’assalto. Il publisher americano continua a lavorare ad una soluzione per la gioia di Balotelli e di tutti i player. 

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti