Lorenzo Daretti nella storia del MotoGP eSport Championship
Altre eSports
0

Lorenzo Daretti nella storia del MotoGP eSport Championship

Si è disputata a Valencia, presso una stanza allestita al di fuori del paddock del circuito della Comunità Valenciana, la finale del MotoGP eSport Championship 2018.

Nelle qualifiche il campione in carica Lorenzo Daretti "Trastevere73", del team Mkers, ha fatto segnare il miglior tempo del round con il tempo di 1:23:207. A un decimo dietro da lui, gli spagnoli Eleghost555 e Cristianmm17 che completano così la prima fila. In seconda fila, paul_Ig e i due italiani Andrea Saveri (AndrewZh) e Luigi Attruia (luigi48gp). Mentre hanno concluso il round in 7° e 10° posizione Michael amara e Davide Gallina, staccati rispettivamente di 266 e 465 millesimi dal primo posto. Durante l’intervallo Jorge Lorenzo ha consegnato un orologio Tissot limited edition a Trastevere73 per aver ottenuto la pole position, mentre il pilota Marc Marquez si è aggiunto ai due caster di MotoGP eSport, come telecronista tecnico della pista.

Alla prima curva del primo giro Paul_Ig7 ha mandato sull’erba sintetica cristianmm17 che è finito in ultima posizione, dopo essere partito 3°. Dietro, una serie di cadute ha coinvolto Davide Gallina, Adrian26 e xxbomber45 che sono finiti negli ultimi posti. Nel secondo giro, si sono registrati vari controsorpassi tra Davidegallina23 e adrian26 rispettivamente 11° e 12°. Davanti controllava sempre Trastevere73 contro un aggressivo Eleghost555 staccato di pochi decimi. Al quarto giro in curva 8 Eleghost ha toccato l’italiano che ha resistito al contatto, con non pochi problemi. Rllorca al quinto giro viene superato da paul_ig7 e Luigi48gp che prendono la 5° e la 6° posizione.

Verso la fine del 7° giro, il 7° posto detenuto da ruben llorca, viene preso da Michael Amara e inoltre lo spagnolo termina in 9° posizione, superato anche da Cristian Montenegro. Alla curva 12 dell’8°giro, Cristian Montenegro supera Vindex813, che conclude la gara in 8° posizione Nei restanti due giri, la lotta tra Francisco Marin e Lorenzo Daretti non ha eguali, ma l’italiano riesce con molta grinta e determinazione a rimanere primo per gli ultimi chilometri del circuito, riuscendo così a vincere la gara di Valencia.

Il pilota romano si conferma con questo successo, pilota indiscusso del campionato virtuale di MotoGP, bissando la vittoria dell’anno scorso ed entrando così nella storia della competizione. A lui, oltre a fama e gloria, va anche una BMW M240i Coupé. Lo spagnolo Eleghost555, grazie al secondo posto ottiene una moto KTM RC 390. Una sorpresa la stagione fatta registrare da Andrea Saveri che con il suo terzo posto è salito sul podio del torneo. Il pilota bolognese ottiene così’ un computer Lenovo Legion Y730. Luigi Attruia e Michael Amara hanno terminato la gara in 6° e 8° posizione, mentre molto sfortunata la prestazione di Davide Gallina che ha chiuso il torneo in 11° posizione.

Il MotoGP eSport Championship è stato seguito da migliaia di tifosi online e in Italia è stato trasmesso anche da SkySportMotoGP con il commento di Guido Meda e Mauro Sanchini.

Servizio a cura di GEC - Giochi Elettronici Competitivi

Vedi tutte le news di Altre eSports

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

In edicola

Prima pagina