Vela virtuale: gli Esport Revolution a un passo dal mondiale

La squadra italiana all’ultimo atto della qualificazione per la competizione internazionale di Virtual Regatta
Vela virtuale: gli Esport Revolution a un passo dal mondiale

Una vera e propria impresa quella compiuta dagli Esport Revolution che accedono all’ultima fase dei World Championship di Virtual Regatta, il videogioco utilizzato per le competizioni di e-sailing di vela virtuale. Nonostante il team sia nato da appena due mesi, sono già arrivati diversi importanti e significativi risulati che danno lustro a tutto il movimento italiano: ultimo, appunto, il passaggio all’ultima fase di qualificazione per il mondiale di categoria grazie alla prestazione offerta dal team composto dal team principal Paolo Scutellaro (Pscutel), a cui si aggiungono Mario Prodigo (MProdigo), Antonio D’Angelo (Il Moro di Napoli), Fabio Caldeo (FCaldeoo), Valerio Mereghini (Vallio86), Stefano Bonatti (SBonatti), Tommaso Tamblè (Tommytamble), Giampiero Gargiulo (Losaigia) e Riccardo Parmiciano (RikoBorg). Adesso occhi puntati al weekend dall’1 al 3 ottobre per la fase finale.

Gli altri risultati

Un traguardo che fa seguito ad altri importanti risultati recentemente ottenuti da Esport Revolution nella disciplina Virtual Regatta: innanzitutto la partecipazione alla Nations Cup (il Campionato Mondiale per nazioni) dei player D’Angelo, Prodigo, Tamblè e Mereghini in rappresentanza dell’Italia. Il primo stage ha visto gli azzurri chiudere al quinto posto in classifica, con protagonista Antonio D’Angelo “Il Moro di Napoli”. Ora l’Italia affronterà la Turchia il 27 e 28 settembre. Poi, il bellissimo secondo posto di Mario Prodigo “MProdigo” alle Olympic Virtual Series (le Olimpiadi virtuali) di agosto. Un argento di prestigio per Esport Revolution e tutta l’Italia dell’E-Sailing.

Il commento degli Esport Revolution

Ottenere subito risultati così prestigiosi ci riempie di orgoglio e ci fa capire che la strada intrapresa è quella giusta. Davvero complimenti a tutti i ragazzi, ora proviamo a raggiungere il traguardo del Mondiale” – ha dichiarato Diego Trinchillo, co-fondatore di Esport Revolution – “Siamo stati tra i primi a credere nel movimento dell’E-Sailing in Italia e i nostri sforzi sono già stati ripagati. La vela virtuale è anche disciplina olimpica e questo ci spinge a dare il massimo per inseguire anche il sogno a cinque cerchi”.

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti