Diego Campagnani immenso: QLASH Crazy è nell'olimpo di FIFA20
FIFA
0

Diego Campagnani immenso: QLASH Crazy è nell'olimpo di FIFA20

Al primo appunamento della stagione vince ancora Tekkz, neo-Fnatic, ma l'italiano sfiora l'impresa arrendendosi solo in semifinale.

Si è concluso il weekend d’apertura della FUT Champions Cup di FIFA 20, il primo di sei eventi ufficiali targati EA SPORTS e inseriti in una stagione competitiva che metterà in palio oltre $3 milioni di montepremi. Il torneo si è svolto presso gli studi di PGL in quel di Bucarest. La vittoria e i $50.000 del primo premio sono andati a ‘Tekkz’, ma QLASH Crazy ha portato lustro all’Italia arrivando fino alle semifinali.

Milioni di videogiocatori di tutto il mondo hanno ricaricato le batterie, dopo la consueta offseason, e sono tornati a cimentarsi nel circuito competitivo del simulatore calcistico più giocato: FIFA 20 Ultimate Team. Durante le prime settimane di gioco, i giocatori hanno dovuto raggiungere il primo requisito per poter competere sin da subito in tutti gli eventi ufficiali, cioè totalizzare un minimo di 27 vittorie su 30 durante i vari appuntamenti delle Weekend League, il sistema di competizione settimanale della software house canadese.

A prender parte alla competizione finale, tra i migliori d’Europa, c’era Diego ‘QLASH Crazy’ Campagnani, unico italiano riuscito a qualificarsi, pronto a dimostrare il suo valore. Il torneo è iniziato con una prima fase di Swiss Round con match di andata e ritorno. QLASH Crazy si è ritrovato subito contro uno dei giocatori più forti in circolazione, Nicolas99fc del Basilea, attualmente numero 2 al mondo.

Partenza in salita per il campione italiano: primo match perso 2-0 e vantaggio significativo per il talento argentino. Ma anche grazie ai consigli del coach Simone ‘Lamella’ Sfolcini, Crazy è riuscito ad interpretare nella giusta maniera il match di ritorno, andando in vantaggio per 2-0 e siglando il gol del decisivo 3-0 nei tempi supplementari. Primo match, prima vittoria, al cospetto di un campione indiscusso. Rotto il ghiaccio, Diego è riuscito a vincere 4-0 (2-0, 2-0) contro ‘Janner’, portandosi sul 2-0 complessivo. La prima e unica sconfitta del Swiss Round è arrivata subito dopo contro ‘NSE LUCASREP98’, al termine di un match deciso soltanto ai rigori, dopo che entrambe le sfide erano terminate sullo 0-0. Nei due round successivi, QLASH Crazy ha ripreso la sua marcia centrando altrettante vittorie: la prima con il tedesco ‘LostintheWaveZ’ (10-6 complessivo) e l’altra contro ‘GS Mert AL’ (6-1 complessivo), player del Galatasaray.

Concluso il primo Round con un totale di quattro vittorie e una sconfitta, QLASH Crazy è passato alle fasi eliminatorie con la seconda miglior media realizzativa (23 gol segnati), pronto a far sognare i tanti tifosi italiani tra gli oltre 80.000 spettatori connessi contemporaneamente a seguire l’evento su Twitch.

Il primo match degli ottavi di finale contro ‘FIST Agitpower’ è terminato 2-0 in favore dell’italiano. Nel ritorno, Agitpower è riuscito a riportare in parità la contesa, segnando due reti. L’avventura rumena del player canadese è finita però nei minuti di recupero: con grande freddezza, QLASH Crazy ha siglato la rete che lo ha riportato in vantaggio, spedendolo ai quarti di finale con un risultato totale di 3-2.

Ad attenderlo c’era ‘Jeffrey’ del Borussia Esport: un match molto difficile, in quanto il giocatore tedesco proveniva da un’ottima performance (quattro vittorie e una sola sconfitta) durante lo Swiss Round. La partita non a caso è stata molto equilibrata: difese compatte e player quasi mai sbilanciati. Fino al guizzo di Patrick Vieira, che ha regalato la vittoria a QLASH Crazy, nuovamente allo scadere. Con l’accesso alla semifinale, Diego è riuscito a garantirsi un posto anche per la FUT Champions Cup II, che si terrà il prossimo 22-24 novembre sempre a Bucarest.

Il terzo e ultimo giorno di competizione si è aperto con l’attesa semifinale contro ‘Wolves Fifilza’, che purtroppo ha avuto la meglio sul campione italiano seppure di un soffio: dopo lo 0-0 del match di andata, il player brasiliano si è imposto con il minimo scarto, accedendo alla finale di PS4 che poi dominerà per 6-2 contro ‘WestHamYago’. ‘Wolves Fifilza’ non riuscirà però a conquistare il Grand Final, arrendendosi al pluricampione di Xbox, ‘Fnatic Tekkz’.

QLASH Crazy torna da Bucarest con una top 4 su Playstation4, un premio di $7.500, 800 FIFA Pro Points (validi per il rank globale) e un accesso riservato per il prossimo evento. Insomma, l’avventura competitiva di QLASH nelle FIFA 20 Global Series è iniziata nel migliore dei modi.

Estratto del comunicato stampa - Servizio a cura di GEC - Giochi Elettronici Competitivi

Tutte le notizie di FIFA

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

In edicola

Prima pagina