Inter-Liverpool, su Fifa 22 non c’è storia

Sfida proibitiva per i nerazzurri non solo nella realtà, ma anche nei videogiochi.
Inter-Liverpool, su Fifa 22 non c’è storia
2 min
TagsInterLiverpoolChampions

Dopo una lunga pausa sta per tornare lo spettacolo della Champions League. Il pareggio contro il Napoli ha restituito nuova consapevolezza all’Inter, che ora in terra europea è alla ricerca della doppia impresa. Ad attendere i nerazzurri, infatti, c’è il Liverpool. Un avversario ostico per mister Inzaghi, che almeno sulla carta non parte favorito e Il discorso non cambia in ambito virtuale.

Inter, allenamento tra i sorrisi
Guarda il video
Inter, allenamento tra i sorrisi

Inter, il divario dal Liverpool è netto

Su Fifa 22, l'Inter parte dietro rispetto ala squadra allenata da Klopp. I valori sono così distribuiti: 83 per la difesa, 82 per il centrocampo e sempre 82 per l'attacco. I Reds, invece, possono fare affidamento su un overall medio di 85. I reparti più forti sono l’attacco e la difesa, rispettivamente con 87 e 85, mentre solo un 83 per il centrocampo. Il Liverpool sorride anche per l’età media della rosa: 25 anni contro i 29 dell’Inter.

Salah il pericolo più grande anche su Fifa

Passando alle individualità, in casa Inter le valutazioni più alte restano quelle di Milan Škriniar e Samir Handanovic a quota 86. Nonostante il periodo di flessione, con il portiere sloveno protagonista in negativo nel derby ma in ripresa al “Maradona”, l’ex Udinese continua ad essere un estremo difensore piuttosto sicuro tra i pali virtuali. Meno, però, nella realtà. A chiudere la classifica Lautaro Martinez e Stefan de Vrij e Nicolò Barella con 85. Nel Liverpool la top 4 vede Salah (91), Mane (89), Allison (89) e van Dijk (89).


Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti