Hearthstone Wild Open: il trofeo ritorna in Cina
Hearthstone
0

Hearthstone Wild Open: il trofeo ritorna in Cina

Sabato 23 febbraio si è tenuta la giornata conclusiva dell'Hearthstone Wild Open 2019, e lo scettro del campione è tornato in Cina per il secondo anno di fila.

Le partite sono state di una durata decisamente inferiore alla media dei tornei di Hearthstone, complice anche l’alta potenza dei mazzi dei concorrenti. Nel formato Selvaggio infatti è possibile utilizzare tutte le carte del gioco, in una maniera molto simile al formato Vintage di Magic the Gathering. Dopo poco più di sei ore di trasmissione è iniziata la partita finale tutta asiatica: il cinese Mooner contro il coreano Lojom. Anche questa serie di è conclusa relativamente presto con una vittoria 3-0 per Mooner.

Con questo risultato la Cina si porta a casa il titolo di campione del Wild Open per il secondo anno di fila, ma è interessante notare come la percentuale di successo degli asiatici in questo formato supera quella degli occidentali. Si tratta di una tendenza quasi inversa rispetto ai tornei Standard dove invece i giocatori asiatici tendono a vincere di meno.

hs wild open

Servizio a cura di GEC - Giochi Elettronici Competitivi

Vedi tutte le news di Hearthstone

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

In edicola

Prima pagina