Hearthstone
0

Masters Tour: l'italiano Pignas si ferma in finale

Purtroppo l'italiano Salvatore "Pignas" Pignolo chiude il suo Masters Tour al 2° posto, ad un passo dal suo primo titolo

Masters Tour: l'italiano Pignas si ferma in finale
© Blizzard

È notizia di questa notte: Pignas è stato ad un passo dall'aggiudicarsi il suo primo titolo di campione di un Masters Tour, arrendendosi al suo rivale Enzo “Warma” Flock. La partita decisiva è stata tiratissima, i due finalisti si sono dimostrati degli ottimi giocatori, mostrando a tutto il mondo il loro potenziale. 

Il Masters Tour di Jönköping (svoltosi, però, interamente online causa COVID) è stato strutturato in 3 giorni di competizione. Nella prima fase è stato il nostro Salvatore Pignolo ad essere il migliore del torneo, riuscendo a vincere ben 8 partite su 9 (sconfitta arrivata solo all'ultima). Nell'ultimo giorno toccava ai playoff diretti tra i migliori 8 giocatori della fase precedente. Pignas ha affrontato rivali di altissima caratura come il canadese Monsanto, giocatore che rivedremo nel prossimo Grandmasters, torneo più importante del circuito competitivo di Hearthstone. Altri, come il britannico DeadDraw, invece, hanno già esperienza in Top 8 di altri Masters Tour. Lo stesso vale per Warma, che dopo aver sconfitto WEStone e Rami94 si è trovato faccia a faccia con l'italiano.

Oltre alla gloria del titolo, i contendenti si sono giocati la possibilità di partecipare alla prossima stagione dei Grandmasters e dividersi anche una fetta del montepremi da ben 500000$ che la Blizzard ha messo in palio per il Masters Tour.

Facciamo i complimenti al campione Warma e un grande grazie al nostro Salvatore che ci ha portati ad un passo dalla gloria.

Tutte le notizie di Hearthstone

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

In edicola

Prima pagina