Industry
0

Lotto investe ancora negli esports: sarà sponsor tecnico del Team Queso

Il brand italiano vestirà i giocatori professionisti del team spagnolo Queso, famoso soprattutto nel mondo del mobile gaming con importanti risultati internazionali.

Lotto investe ancora negli esports: sarà sponsor tecnico del Team Queso

L'Italia dell'esports non è solo giocatori e squadre ma anche sponsor. Uno dei principali è indubbiamente Lotto, azienda italiana leader nelle calzature e nell'abbigliamento per lo sport e il tempo libero che prosegue nella sua costante manifestazione d'interesse verso il gaming competitivo. Lotto è stato uno dei primi brand a credere in questo settore emergente e lo conferma oggi con l'accordo di durata biennale con il Team Queso, una delle principali realtà esports di Spagna conosciuta anche a livello internazionale.

Fondato nel 2017 dallo youtuber spagnolo Alvaro845 con sede a Madrid, il Team Queso è principalmente famoso sui titoli mobile con risultati di rilievo nazionali e internazionali: soprattutto su Clash Royale, titolo su cui il Team Queso ha costruito la propria fortuna e ottenuto i risultati competitivi più importanti, partecipando agli eventi internazionali di spicco. Successivamente si è poi allargato anche su Counter-Strike: GO, League of Legends e Fortnite, diventando un punto di riferimento della scena competitiva spagnola.

L'accordo tra Lotto e il Team Questo prevede la fornitura di abbigliamento e calzature per le gare, gli allenamenti e il tempol ibero di giocatori e staff dell'organizzazione: sia durante le occasioni ufficiali che durante le sessioni di streaming online. Una partnership che conferma così la continua attenzione di Lotto Sport Italia nel ricercare e credere nei nuovi trend. Una strategia che, ancora una volta, racconta l’identità in evoluzione del brand Lotto, proiettato al futuro, ma sempre fedele al suo DNA sportivo.

Servizio a cura di GEC - Giochi Elettronici Competitivi

Tutte le notizie di Industry

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

In edicola

Prima pagina