Norris sceglie l'esport: il pilota di F1 annuncia la nascita del Team Quadrant

La giovane promessa della McLaren sbarca nel mondo degli esport con una propria squadra, il Team Quadrant, pronta a competere sui più importanti titoli

© G-Performance

Il 20enne britannico Lando Norris, pilota per la scuderia McLaren nel Campionato Mondiale di Formula Uno, già durante il lungo periodo del lockdown si era dimostrato particolarmente appassionato del mondo dell'intrattenimento digitale ed in particolare della creazione di contenuti su piattaforme come Twitch e YouTube.

"Il lockdown e la pandemia hanno accelerato molto le cose perchè mi hanno permesso di dedicare molto più tempo allo streaming online e di gettarmi in questo mondo" ha dichiarato il pilota in seguito all'ufficializzazione della nascita del Team Quadrant, neonata realtà competitiva che rappresenta la sua prima avventura nel mondo dell'esport.

"Quadrant è qualcosa che volevo fare già da tempo" ha continuato Norris, "siamo partiti con cautela e con pochi membri, ma il sogno è quello di espanderci e diventare un team molto più importante e di competere in un'ampia varietà di titoli e competizioni, non solo quelle relative al motorsport".

Il primo obiettivo del Team Quadrant, dunque, è quello di costruire un'immagine positiva di sè e del suo creatore, Lando Norris, nel panorama globale degli esport: proprio per questo motivo a collaborare con il pilota della McLaren sarà il co-founder di Veloce Esports (società affermata nell'ambito anche grazie all'organizzazione del "NotTheGP", la serie di GP virtuali di Formula 1 che durante il lockdown ha intrattenuto i fan di tutto il mondo), Jamie MacLaurin, il quale è sicuro che il progetto avrà successo poichè "il Lando che i fan vedono nel paddock e il Lando che vive fuori da esso è molto simile [...] grazie alla sua passione per lo streaming online, i fan di Lando sono riusciti ad avvicinarglisi molto, fino ad entrare letteralmente in camera sua".

Commenti