Giocatore abbandona Counter Strike per le troppe accuse di imbroglio

Dopo cinque lunghi anni a dominare la scena competitiva di Counter Strike: Global Offensive, Yassine "Subroza" Taoufik ha deciso di abbandonare il gioco definitivamente

© CLG

L'ex campione di Counter Strike: Global Offensive, Yassine "Subroza" Taoufik ha abbandonato definitivamente la scena di questo gioco dopo 5 anni di grandi soddisfazioni. Non è stato capace di sopportare tutte quelle acccuse di imbroglio in gioco, che giornalmente da moltissimi anni riceveva da parte degli utenti di tutto il mondo. Ha dunque abbandonato il famoso titolo Esportivo quasi per disperazione, nonostante dalle sue clip di gioco venne dimostrata la sua completa innocenza moltissime volte.

Una carriera andata in fumo?

"Ogni qual volta che giocavo." - Esclama Yassine "Subroza" Taoufik in un post sui social media - "Mi sentivo costantemente a disagio, e non riuscivo più a dare il meglio di me stesso durante le competizioni. Non sono mai stato una persona psicologicamente forte, ed è proprio per questo motivo che forse, ho abbandonato tutto."

Con l'uscita dello sparatutto competitivo targato Riot Games, Yassine "Subroza" Taoufik deciderà di dedicarsi a Valorant, abbandonando una volta per tutte lo sparatutto di casa VALVE. Creerà dunque un suo piccolo team di giocatori composti principalmente da ex compagni di squadra.

Moltissimi giocatori professionisti di Counter Strike: Global Offensive hanno traslocato su Valorant in questi ultimi mesi, dimostrandosi ugualmente portati, regalando ai propri seguaci partite mozzafiato durante le prime competizioni ufficiali. Yassine "Subroza" Taoufik non è stato sicuramente da meno. Un talento ormai affermato che ha attirato durante la beta del gioco, subito l'attenzione dell'Organizzazione Americana Team Solo Mid. Organizzazione che deciderà di prendere sotto la propia ala protettiva il giovane ragazzo, assieme a tutto il suo team, facendoli diventare un solido punto fermo per tutto il panorama esportivo Nord Americano.

Commenti