League of Legends
0

PG Nationals: la fine della stagione regolare

La fine della stagione regolare incorona i MKERS, che tengono dietro i rivali dei Samsung Morning Stars

PG Nationals: la fine della stagione regolare
© PG Esports

La fase di campionato del PG Nationals è ormai alle nostre spalle, con i giochi che si sono chiusi nella serata di giovedì. Nulla è cambiato rispetto alla scorsa settimana, che aveva già assegnato i verdetti per il termine della stagione regolare. I MKERS trionfano ed occupano la prima piazza della classifica, con i Samsung Morning Stars che si devono accontentare di un secondo posto amaro. Dietro di loro arrivano gli Outplayed che confermano la loro crescita costante tenendo dietro Racoon e Sparks. Retrocedono, infine, Daydreamers e YDN Gamers che regalano la salvezza ai CyberGround Gaming. 

PG Nationals: la fine della stagione regolare

Dualismo 

Ad inizio stagione avevamo detto che, per la vittoria finale, ci sarebbe stata una continua lotta tra MKERS e Samung Morning Stars. In parte è stato così, con i SMS che hanno provato a trattenere una squadra veramente fortissima. Purtroppo, però, nella week 6 la squadra di coach Cristo ha perso la bussola, concedendo ai MKERS il primo posto. 

Nonostante tutto, non pensiamo che Zwyroo e compagni siano i favoritissimi per la vittoria finale. Entrambe le squadre hanno un potenziale altissimo, ma non sappiamo come i MKERS si comporteranno nelle serie prolungate (format dei playoff). Dall’altra parte, invece, sappiamo che coach Cristo ama questo tipo di formato, e darà battaglia fino alla fine del PG Nationals.

Il trio degli inseguitori 

Alle spalle di MKERS e Samsung Morning Stars si agita un trio di squadre che potrebbe rompere il dualismo. OutplayedRacoon e Campus Party Sparks sono avversari temibilissimi, in grado di dar direttamente fastidio alle due corazzate in testa. 

Tra di loro, al momento, quelli più in forma sono gli OP che hanno chiuso il campionato al terzo grazie al vantaggio negli scontri diretti con i Racoon. Più defilati, invece, gli Sparks che non possono permettersi di sbagliare nulla visto che partiranno dal loser bracket e non avranno seconde chance.  

La salvezza dei CyberGround Gaming

Si è chiusa la lotta per il sesto posto (e quindi per la salvezza), con i CyberGround che sono stati capaci di risollevarsi dopo una stagione non proprio brillante, caratterizzata dagli innumerevoli cambi di roster. Alla fine, la strategia della dirigenza, ha dato i suoi frutti, con OMON che ha preso per mano i compagni e li ha portati alla vittoria. 

Alla salvezza del team siciliano ha contribuito, in buona parte, l’incapacità di Daydreamers e YDN Gamers di sfruttare il momento negativo delle Aquile. Queste due squadre si devono rassegnare alla retrocessione, e dovranno giocarsi la permanenza nel PG Nationals all’interno del Relegation Tournament. 

PG Nationals: la fine della stagione regolare

Tutte le notizie di League of Legends

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

In edicola

Prima pagina