League of Legends
0

LEC Playoff: i Fnatic si prendono la finale

La vittoria ottenuta ai danni dei G2 Esports, permette ai Fnatic di accedere alla finalissima dei playoff di LEC

LEC Playoff: i Fnatic si prendono la finale
© lolesports

L’ultima partita del winner bracket dei playoff di LEC, ha visto Fnatic e G2 Esports in una sfida che ci ha tenuti con il fiato sospeso fino all’ultimo game. I due team si sono scambiati le vittorie nel corso della serie, ma alla fine la squadra in arancione si è guadagnato l’accesso per la finale. Per Caps e compagni non tutto è perduto, perché dovranno affrontare una tra MAD Lions e Rogue per poter arrivare alla finalissima. 

I Fnatic rompono la maledizione 

Per i Fnatic questa vittoria è importantissima, non solo perché gli garantisce l’accesso alla finale dei playoff di LEC, ma anche perché segna la fine di una maledizione. Infatti, Rekkles e compagni, non vincevano contro i G2 dal 2018 e per loro era diventata una vera e propria ossessione.  

Questa squadra è stata capace di sconfiggere i propri demoni, proponendo un gioco di altissimo livello. Il jungler Selfmade è salito in cattedra, ha preso per mano i compagni e li ha condotti alla vittoria come un vero leader. Nel quinto game è stata eroica la prestazione di Nemesis e Rekkles, che sono riusciti a tenere in piedi la partita in un momento in cui erano solo loro due contro quattro avversari.  

Rimangono ancora un po’ di perplessità su Bwipo ed Hylissang, che si sono concessi alcuni errori di troppo in momenti importanti della serie. Oltre alle prestazioni dei singoli, abbiamo visto un livello di gioco veramente sopraffino. Sul piano del macro non c’è mai stata storia, ed anche nelle sconfitte i Fnatic hanno surclassato i G2 Esports in quell'ambito di gioco.

Tanti, troppi errori per i G2 

Ormai tutti abbiamo capito che i G2 Esports sono ben lontani dalla forma del 2019, ed ancora devono adattarsi ad un meta che non sembra favorirli. Il loro summer split è stato difficile, è vero, ma ci aspettavamo di più da parte loro in questa serie. 

Le vittorie che hanno conquistato sono arrivate per demeriti dei Fnatic, non per i loro meriti. Sul piano del macro lasciano sempre a desiderare, affidandosi troppo spesso alla giocata spettacolare del singolo giocatore. Inoltre continuano ad essere estremamente arroganti, andando a perdere dei game vincibili. Prendete ad esempio il game 3, durante il quale erano estremamente in vantaggio e poi hanno gettato la partita la vento solo per inseguire delle kill, ed alla fine hanno permesso agli avversari di rimontare e vincere. 

Ci sono ancora tante cose che i G2 devono sistemare, ripartendo proprio dalle basi del loro stile di gioco. Non sono mai stati famosi per il loro macro game, ma in questo meta non ci può permettere di affidarsi alla sola creatività. Probabilmente arriveranno comunque in finale, dove dovranno dare il loro 100% per conquistare il titolo di campioni. 

Tutte le notizie di League of Legends

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

In edicola

Prima pagina