Worlds 2020: l'esordio vincente dei G2 Esports

La seconda giornata dei Worlds 2020 ha visto l'esordio dei G2 Esports, capaci di strappare una vittoria al cardiopalma dalle mani dei Suning
Worlds 2020: l'esordio vincente dei G2 Esports© lolesports
4 min
TagsWorlds 2020g2 esports

La seconda giornata dei Worlds 2020 non è stata particolarmente favorevole per i team europei, che hanno trovate le prima difficoltà sul proprio cammino. Solamente i G2 Esports sono riusciti a tenere alta la bandiera della LEC, battendo i Suning in un match che ha causato infarti multipli a tutti gli spettatori. RogueFnatic inciampano nei Damwon Gaming e negli LGD Gaming, in modi completamente diversi tra di loro. I polacchi continuano a convincere anche nella sconfitta, mentre Rekkles e compagni commettono troppi errori per poter puntare alla vittoria.

Gruppo A

La prima partita della giornata ha visto scontrarsi i Machi Esports (campioni della PCS) ed il Team Liquid. I nordamericani avevano delle grosse aspettative da rispettare, ma si sono scontrati contro il muro eretto dalla squadra del sud-est asiatico. Nello specifico, il jungler dei Machi ha totalmente annullato la presenza di Broxah, costringendo gli avversari a mollare progressivamente la presa sulla partita.

G2 Esports hanno dovuto sudare nel loro esordio contro i Suning, che hanno dimostrato il loro valore nonostante siano il terzo seed della LPL. I ragazzi europei sono riusciti a dominare il caos imposto dai loro avversari, rigirando una partita che stava lentamente scivolando verso la sconfitta. Da segnalare le prestazioni di Caps e Mikyx, capaci di tenere in piedi la squadra anche nei momenti più bui.

Gruppo B

Rogue trovano la prima sconfitta nel loro girone, e cedono il passo ad una squadra troppo più forte e troppo più preparata: i Damwon Gaming. I campioni coreani comunque hanno dovuto faticare per trovare questo primo punto, dato che i polacchi non hanno ceduto nemmeno un centimetro fino all'esplosione del Nexus. A questo punto Larsenn e compagni potrebbero anche pensare ad una improbabile qualificazione, nella speranza di riuscire a battere i fortissimi JD Gaming.

Continua il periodo negativo del PSG Talon, che dopo il play-in non riesce a trovare una sua forma ideale, anche influenzato dal cambio di roster avvenuto prima del debutto nel group stage. I JD Gaming hanno avuto vita facile contro questi ragazzi, portandosi a casa un punto che fa morale e li risolleva dall'ultimo posto della classifica.

Gruppo C

Gen.G conquistano un'altra vittoria importante contro i TSM e balzano in testa alla classifica, posizionandosi su uno score complessivo di 2-0. Nonostante il buon risultato, la loro prestazione complessiva non è stata grandiosa, visto che sono stati immobili per 20 minuti, lasciandosi malmenare troppo spesso dagli avversari. Per quanto i TSM abbiano avuto delle ottime iniziative, non sono mai stato in controllo della partita, lasciandosi sfuggire di mano una partita che dovevano vincere.

Gli LGD Gaming trovano il loro primo punto all'interno del gruppo C, capaci di sfruttare gli innumerevoli errori dei Fnatic. Il team europeo, nonostante il vantaggio guadagnato nelle prime fasi di game, ha sbagliato ogni schermaglia a squadre. La squadra era totalmente scollata, con Bwipo Nemesis troppo spesso distanti dagli altri compagni di squadra. Ci sono ancora delle cose da sistemare per Rekkles e compagni, per poter pensare alla qualificazione in gruppo che rimane molto compatto.

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti