League of Legends
0

Worlds 2020: la prova di forza dei Suning

I Suning trionfano nel derby cinese giocato contro i JD Gaming e si guadagnano l'accesso alle semfinali dei Worlds 2020

Worlds 2020: la prova di forza dei Suning
© lolesports

Il secondo match dei quarti di finale ha consegnato al pubblico il primo risultato inaspettato, con i Suning che hanno battuto i favortissimi JD Gaming per 3-1. Questa vittoria permette al team di avanzare alle semifinali dei Worlds 2020, cosa che conferma la loro crescita esponenziale durante tutto il torneo. Chiunque si troverà davanti questi ragazzi terribili, avrà molte difficoltà ad affrontarli.

Una vittoria che sa di rivalsa per i Suning

Durante la stagione regolare della LPL, i Suning si sono classificati terzi, battuti proprio dai JD Gaming che poi hanno conteso il titolo ai Top Esports. La sconfitta subita è stata schiacciante per i Leoni cinesi, che avevano tutte le motivazioni per far bene e per dimostrare di essere cresciuti molto nel corso della competizione mondiale. Ebbene è stata proprio questa la chiave di lettura della serie. Dopo la sconfitta subita nel primo game, i Suning, si sono adattati benissimo ai loro avversari, smantellando tutto ciò che i JDG provavano a proporre. Il 3-1 finale lascia spazi a pochi dubbi e ci fa capire il valore reale di questa squadra, che sembra non avere punti deboli. Da segnalare la grande prestazione di Huanfeng con Jhin, capace di vincere tre game quasi completamente da solo. A questo punto i Suning possono effettivamente puntare alla vittoria finale, ed attendono di sapere chi dovranno affrontare tra Top EsportsFnatic.

Gli errori dei JD Gaming

Se da una parte i Suning sono stati straordinari, lo stesso non si può dire dei favoritissimi JD Gaming. La squadra campione dello spring split della LPL ha avuto grosse difficoltà durante i Worlds 2020, già a partire dal group stage, durante il quale hanno zoppicato parecchio. In molti hanno pensato che queste difficoltà fossero imputabili al non essere abituati al formato best of 1, e che sul terreno delle serie prolungate le cose sarebbero migliorate. Purtroppo così non è stato e sono emersi altrettanti problemi. Durante le fase di draft, specialmente, i JDG non hanno mai capito come bloccare le iniziative avversarie, concedendo sempre i comfort pick (Jhin ne è un esempio lampante). E' un peccato veder questa squadra elimanata, perché aveva tutto il potenziale per poter far bene all'interno di un torneo avvincente. Sicuramente ci riproveranno il prossimo anno, magari con maggior convinzione.

Tutte le notizie di League of Legends

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

In edicola

Prima pagina