Overwatch League: Riscatto per Houston e Valiant
Overwatch
0

Overwatch League: Riscatto per Houston e Valiant

Tra spille e cartelli arcobaleno per il pride month , anche questa settimana di gare ha regalato non poche sorprese, con il riscatto di due team.

Venerdì si inizia alla grande con una sfida, quella tra Houston Outlaws e San Francisco Shock, che ha lasciato tutti a bocca aperta e non solo per il punteggio. Gli Shock erano dati per favoriti e la loro gara parte in sordina con una prima sconfitta, ma riescono a riprendersi tra il secondo e il terzo match. Qui accade il miracolo per Houston che ribalta la situazione portandosi in parità e sconfiggendo l'avversario allo spareggio. 3-2 il punteggio finale a favore di Houston Outlaws, con una grande prestazione.

Si passa alla seconda grande sorpresa di giornata con il match tra Shanghai Dragons e Atlanta Reign. È stata una delle partite più intense di tutta la settimana. Entrambe le squadre danno il loro meglio, sempre testa a testa ad ogni round. Sulle mappe di Nunbani e Volskaya si consumano i combattimenti più intensi. Vincono gli Shanghai Dragons per 3-2, ma gli Atlanta non hanno fatto brutta figura.

Si continua con Dallas Fuel contro Chengdu Hunters, dove i “Panda asiatici” riescono a trovare la loro prima vittoria in questa settimana. Partita intensa con continui capovolgimenti di fronte nelle prime due mappe. Gli Hunters comunque creano un buon gioco e si riprendono la vittoria per 3-1. La giornata termina con Hangzhou Spark contro Vancouver Titans. Anche qui i canadesi mostrano la loro forza continuando la loro serie di vittorie. Gli Spark dopo un primo momento negativo reagiscono come possono e recuperano in alcuni momenti; tuttavia la superiorità tecnica dei Titans è notevole che vincono per 3-1.

Sabato. I primi ad accendere gli schermi sono i Paris Eternal contro i New York Excelsior. Non una partita equilibrata in cui i francesi mostrano nuovamente difficoltà nella concretizzazione delle tattiche, soprattutto in difesa. NYXL non perdono il ritmo e vincono per 3-1. La partita tra Toronto Defiant contro London Spitfire entusiasma gli animi degli spettatori, con round combattuti fino all'ultimo. Toronto sicuramente fa più fatica, mentre per i londinesi affrontano qualche difficoltà in fase di difesa. Questo non ferma gli Spitfire dalla vittoria per 3-1.

Un match che ha sorpreso quello tra Boston Uprising e Houston Outlaws. Qui ci si poteva aspettare di tutto, ma non di certo quello che è successo ovvero un dominio assoluto dei texani. Sempre lucidi e mai in affanno i ragazzi di Houston conducono ogni round con intelligenza e piena capacità tattica. Il team di Boston è evanescente, inconcludente e a tratti disperato. Termina con un 0-4 per Houston che conquistano un'importante vittoria in chiave classifica. Si continua con Los Angeles Gladiators contro Philadelphia Fusion, quest'ultimi ancora intontiti dalle ultime prestazioni non brillano contro gli avversari. Sempre in affanno e sempre in rincorsa i Fusion danno testa agli avversari solo nella mappa di Volskaya, con round infiniti. Dopo questo il crollo psicologico arriva e i Gladiators ne approfittano per vincere con il risultato di 3-1.

Washington Justice contro Hangzhou Spark si rivela quel solito risultato che tutti si aspettavano. Qualche exploit di Washington permette di pareggiare su di una mappa, ma il resto è un completo disastro. Gli Spark al contrario riescono come sempre a raggirare l'avversario e prenderlo sempre in contropiede. 0-3 il risultato finale per i cinesi e molta amarezza per Washington. Questa giornata si conclude con Seoul Dynasty contro Atlanta Reign. Lo spettacolo non manca e anche qui per Atlanta c'è davvero tanto rammarico per le occasioni non sfruttate. Il team canadese gioca in maniera eccelsa e raggiunge quasi sempre gli avversari, ma i coreani hanno sempre quel guizzo in più che riesce a portargli la vittoria ad ogni fine round. Seoul Dynasty vince per 4-0, un risultato meritato ma con alcune riserve.

Domenica. Dallas Fuel ripartono contro Vancouver Titans. Inutile dilungarsi nella cronaca della partita, Titans mostrano sempre il loro gioco aggressivo e schiacciano per 0-4 gli avversari.  Guangzhou Charge contro Los Angeles Valiant è quello che tutti un po' si aspettavano, ovvero la resurrezione dei Valiant. Finalmente troviamo una squadra che riesce a mettere insieme i pezzi e a contrastare un avversario non sempre brillante nell'esecuzione. Valiant vincono per 3-1 e anche loro ora sperano in un miracolo.

Si prosegue con San Francisco Shock contro Seoul Dynasty. Nella loro gara di ritorno i coreani sono spompati, lo si nota dal loro atteggiamento quasi arrendevole nelle prime due mappe di gioco. Reagiscono in qualche maniera dopo ma le loro azioni sono inutili. San Francisco mostra i muscoli e vince per 4-0. Florida Mayhem contro Paris Eternal chiudono la giornata, in cui i parigini devono sudare non poche camice per portare a casa la vittoria. Ad ogni round i Mayhem vendono cara la pelle, anche se il loro gioco non è dei migliori e si nota. I francesi vincono per 3-1, vittoria meritata.

Lunedì. Ritornano in capo i Philadelphia Fusion contro Boston Uprising. Le due squadre sono chiamate a fare del loro meglio e finalmente vediamo una reazione da entrambe. Ogni round è davvero intenso e il risultato quanto mai incerto, c'è addirittura un pareggio al termine di un infinito round. Philadelphia la spunta e vince per 2-1, Boston si arrende troppo presto. Infine abbiamo Washington Justice contro Los Angeles Gladiators. Vittoria scontata per i gladiatori di LA. Poco entusiasmo, poche giocate degne di nota da registrare e un solo round vinto da Washington. Termina con un 4-0 netto per i Gladiators.

Il Punto. Houston Outlaws e Los Angeles Valiant tornano alla riscossa e ribaltano completamente la loro situazione in classifica. Con le loro vittorie salgono, a pari merito, all'ottava posizione ad un soffio dalla soglia dei playoff. Vancouver Titans e NYXL continuano la loro striscia positiva e imbattuta di gare. Grande sorpresa anche tra le fila dei Shanghai Dragons che sono attualmente alla terza posizione, mai giunti così in alto nella stagione 2018.

Fanalino di coda nella classifica invece sono i Boston Uprsing che con il loro differenziale di -11 e 4 sconfitte sono ultimi. Ad accompagnarli nella parte bassissima della classifica degli sfortunati Atlanta Reign, con Washington, Florida e Toronto.  Le tattiche sono cambiate e solo in poche mappe si assiste ancora alla classica “Goats”. Il nuovo eroe Baptiste sta erodendo le vecchie composizioni. Siamo esattamente a poco più della metà di questa OWL e la maggior parte dei team sono più agguerriti che mai, i due colossi da sconfiggere dei Vancouver e NYXL sono sempre lì come monito per tutti.

Servizio a cura di GEC - Giochi Elettronici Competitivi

Tutte le notizie di Overwatch

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

In edicola

Prima pagina