Overwatch League: gli Hangzhou Spark sono i migliori della settimana
Overwatch
0

Overwatch League: gli Hangzhou Spark sono i migliori della settimana

Dopo i risultati di questa settimana la classifica è rimasta quasi invariata. Qualche sorpasso nella zona playoff preannuncia un finale di fase 3 davvero intensa.

Venerdì i primi a scendere in campo sono gli Hangzhou Spark contro i Los Angeles Valiant. Entrambe le squadre sono in piena zona playoff e nessuna delle due vuole mollare dei punti. La partita è aperta e il risultato in parità alla fine dei quattro match da copione, si deve andare allo spareggio. Entrambi i team sono equivalenti e mostrano grande spirito di competitività e coesione. La spuntano gli Spark che vincono per 3-2, un risultato di misura. Si prosegue con Paris Eternal contro Seoul Dynasty, anche i coreani sono chiamati a mantenere la loro posizione mentre i parigini potrebbero tentare un colpaccio. Ma i francesi risultano deboli a tratti e quasi sempre di rincorsa, riescono a vincere un solo parziale. Dynasty avverte la pressione e sbaglia su alcuni punti, ma riesce sempre a trovare quella giusta spinta per vincere, 1-3 a favore di Seoul il risultato finale.

Gli ultimi in giornata sono San Francisco Shock contro Chengdu Hunters. Ci si aspettava una partita movimentata, ma non questo risultato. Gli Shock sembrano stanchi nelle prime fasi di gioco e concedono troppo agli avversari, quest'ultimi riescono a rimontare e a superare gli avversari. Combattimenti intensi si consumano già dalla seconda mappa di gioco, il tutto finisce allo spareggio con un clamoroso 2-3 a favore dei Chengdu Hunters.

Sabato notte ripartono le gare con i London Spitfire contro il ritorno in campo dei LA Valiant. La squadra londinese è in piena crisi, gli ultimi risultati non l'hanno premiata e anche qui si dimostrano fragili. A sorpresa invece i Valiant dominano la partita e impongono i loro gioco su tutti i round. Una vittoria clamorosa quella dei ragazzi di Los Angeles per 0-4.

È la volta di Toronto Defiant contro Los Angeles Gladiators. C'è poco da scherzare per Gladiators che sono appesi ad un filo alla zona playoff, mentre Toronto sembra più in crisi che mai.  Nessuna sorpresa per i canadesi e tanta amarezza, poiché hanno giocato dignitosamente le ultime tre mappe ma non hanno trovato la vittoria. Un passo avanti i Gladiators che respingono le sortite avversarie e strappano la vittoria per 4-0Si prosegue con Houston Outlaws contro Washington Justice. Partita scontata in cui i texani non si sforzano più di tanto, al contrario Washington cerca la vittoria, ma ottiene un solo pareggio nella seconda mappa di gioco. Houston vince a mani basse, poche emozioni con il risultato di 3-0.

L'altra sfida della giornata è tra Dallas Fuel contro New York Excelsior. Quest'ultimi risultano assenti nelle prime due mappe di gioco, mentre Dallas afferma il suo dominio. Ma tutto si ribalta, NYXL trovano il bandolo della matassa e rimontano in maniera clamorosa. Dallas Fuel perdono per 2-3. Boston Uprising contro Philadelphia Fusion chiudono la giornata con una partita davvero interessante. Tanta concentrazione e affiatamento tra i due team. Determinati a vincere i Fusion si mostrano decisamente più aggressivi, mentre Boston approfitta di alcune défaillance degli avversari e si porta in parità. Tutto si decide allo spareggio con Philadelphia che strappa la vittoria per 3-2.

Domenica si comincia con Florida Mayhem contro Hangzhou Spark. Un match già deciso sulla carta e anche sullo schermo. Gli Spark si impongono sin dalle prime battute, i Mayhem reagiscono a qualche colpo ma subiscono troppo, con un gioco confusionario e poco accattivante. Gli Spark vincono per 4-0 e si portano a punteggio pieno in questa fase.
Shanghai Dragons è chiamata a difendere la posizione contro Guangzhu Charge, e lo fa in maniera egregia. Ottime composition e buona coordinazione danno la vittoria ai Dragons che mai avevano mostrato un gioco così fluido e preciso. Charge ancora in alto mare, non hanno ancora trovato un'intesa.

Il terzo match di giornata vede LA Gladiators contro Vancouver Titans. Una sfida ardua con i Gladiators che devono vincere e i Titans che non possono più sfigurare. Presto fatto per i canadesi che si riprendono alla grande, contro dei Gladiators spenti e poco lucidi. Qualche azione degna di nota sulla seconda e terza mappa di gioco, per il resto è tutto dominio dei Titans che vincono 4-0. London Spitfire ritornano sulle tastiere contro San Francisco Shock, in una partita difficile per entrambi i team. Le difficoltà dei London emergono come non si erano mai viste prime, e il nervosismo la fa da padrona all'interno del team inglese. Gli Shock concedono qualche round e allungano solamente l'agonia degli avversari. I londinesi perdono clamorosamente per 0-4.

Lunedì gli Houston Outlaws si scontrano contro Toronto Defiant. Partita semplice per i texani con poche azioni da menzionare. Toronto parte bene con il primo parziale vinto sulla prima mappa, poi si disperde e non concretizza il suo vantaggio. Houston riesce a ribaltare la situazione e a vincere per 3-1. Vittoria importante in chiave classifica.
Ultimi a chiudere questa fase sono i Chengdu Hunters contro Seul Dynasty con una partita intensa. Il risultato racconta poco di quello che si è visto sugli schermi, infatti gli Hunters hanno venduto cara la pelle e i Dynasty più volte hanno rischiato la rimonta. Sulla seconda mappa di gioco c'è uno straordinario pareggio, ma alla fine Seoul Dynasty vince per 3-0, con qualche affanno in fase difensiva.

Il Punto. La prossima settimana ci saranno gli Homestand ad Atlanta e i padroni di casa, gli Atlanta Reign sono chiamati a fare del loro meglio, seppur ora si trovino nella parte bassa della classifica. Mentre gli Hangzhou Spark si portano in terza posizione in classifica, salvi da eventuali attacchi, dimostrando grande concretezza nel loro gioco. NYXL e Vancouver Titans sono sempre lì immobili nelle prime due posizioni con risultati di squadra davvero ottimali. Ottima la prestazione di Shanghai Dragons, Seoul Dynasty e San Francisco Shock che rimangono in zona playoff ,allungano sugli avversari. Bene LA Valiant e Houston Outlaws, queste due squadre qualche settimana fa si trovavano in fondo alla classifica oggi sono rinate.

Una brutta battuta d'arresto per i LA Gladiators e Philadelphia Fusion, così come i London Spitfire che deludono le aspettative e i fan. Il resto della classifica rimane pressoché invariata, alle ultime posizioni sono ormai occupate dai classici Washington Justice e i Toronto Defiant.

Servizio a cura di GEC - Giochi Elettronici Competitivi

Tutte le notizie di Overwatch

Per approfondire

Caricamento...
Caricamento...
Caricamento...

In edicola

Prima pagina