Overwatch League: Atlanta in testa e Florida alla ribalta
Overwatch
0

Overwatch League: Atlanta in testa e Florida alla ribalta

Appena conclusasi la quarta e penultima settimana della fase 4 di gare della Overwatch League, abbiamo un quadro della classifica ancora più chiaro.

Le rivelazioni di questa settimana sono le squadre di Atlanta e Florida con i loro ottimi risultati. Dal 24 al 25 agosto dieci team parteciperanno all'ultima settimana durante gli Homestand ad L.A.

Venerdì si parte subito con Boston Uprising contro Florida Mayhem. Boston ormai è fuori dalla competizione, penultimi in classifica e con nessuna vittoria all'attivo. Di contro i Mayhem sognano un posto ai playoff e al momento stanno vivendo la loro rinascita. Il match conferma questo andamento positivo per la squadra della Florida, con risultato e statistiche a loro favore. I Mayhem trovano campo libero in quasi tutte le mappe e la reazione dei Boston è tardiva e si vede a sprazzi solo sulla seconda mappa di gioco di Hanamura. Florida Mayhem vince per 4-0 e conquista il primo importante punto per la classifica.

A seguire Dallas Fuel contro Hangzhou Spark. La squadra texana è anch'essa fuori da ogni prospettiva di vittoria essendo gli ultimi in classifica. Dopo aver ospitato gli Homestand, i Fuel, sono andanti sotto di rendimento con un calo spaventoso delle prestazioni di ogni singolo componente di squadra. Gli Spark invece mostrano la loro consueta aggressività in gioco e riescono a strappare la vittoria, anche se con qualche difficoltà e qualche errore in fase difensiva, vincono gli Spark per 3-1.

Ultimo match di venerdì vede affrontarsi Seoul Dynasty contro Shanghai Dragons. Il derby asiatico regala qualche emozione anche se ci si aspettava di più, sopratutto dai Dragons. Quest'ultimi sono calati molto in questa ultima fase di gare e la sconfitta contro i Dynasty non aiuta e scivolano così nel fondo della classifica. I Coreani con questa prima vittoria sperano di ottenere un buon posto, ma c'è ancora un match da giocare per loro.

Sabato c'è un derby al vertice tra Washington Justice e Atlanta Reign. Le due improbabili squadre che hanno reso meno in tutta questa stagione sono ora al top e si danno battaglia. Il match è combattutissimo e quasi nessuno ha una superiorità sull'altro, tant'è sulla seconda mappa si finisce in parità. Washington sfoggia una eccellente difesa, Atlanta riesce a rifarsi proprio all'ultimo su Junkertown vincendo per 2-1.

In cima alla classifica ci sono anche i San Francisco Shock che sono chiamati alla sfida contro Chengdu Hunters. Sfida piatta sotto molti aspetti con gli Shock quasi sempre in dominio su ogni mappa e con gli Hunters costretti all'inseguimento ad ogni round. Poca sostanza alla fine e gli Shock vincono per 4-0.

Match accesso quello tra LA Gladiators e Hangzhou Spark. Entrambi i team fanno a spallate a ridosso della zona playoff e una vittoria sarebbe oro a questo punto della gara. Le squadre si danno battaglia senza esclusione di colpi, gli spettatori possono ammirare una bella partita sui loro schermi con continui combattimenti al limite dell'overtime. Tutto si decide sulla mappa dello spareggio di Ilios dove vincono clamorosamente gli Spark, alla fine il punteggio è di 3-2 per i cinesi che rosicchiano un altra posizione in classifica.

Si prosegue con Paris Eternal contro Shanghai Dragons. Si gioca per la gloria piuttosto che per la classifica, poiché entrambi i team hanno troppe sconfitte e il loro differenziale è davvero troppo basso per impensierire gli altri team. I Dragons regalano la partita, ormai è un team spento e poco brillante. I parigini ne approfittano e portano a casa la vittoria per 3-1, bel match con pochi momenti veramente entusiasmanti.

La giornata si conclude con la sfida tra LA Valiant contro Boston Uprsing. Copione già visto in cui Boston rimane in balia dell'avversario e la reazione arriva tardiva e solo sulle ultime mappe di gioco. I Valiant sono chiamati alla vittoria e lo fanno splendidamente, per loro si apre un nuovo posto per i playoff e ora devono mantenerlo a tutti i costi. La squadra di LA rimane attaccata alla sesta posizione.

Domenica si riprende con Seoul Dynasty contro Philadelphia Fusion, in cui i coreani devono far di tutto per vincere e trovare un posto ai playoff. Ciò non avviene e i Fusion sono pronti a guastare la festa ai ragazzi di Seoul. Forse i troppi errori da parte dei coreani sottolineano l'andamento altalenante del team e di conseguenza anche la loro sconfitta. Il risultato a favore dei Fusion per 3-1 non fa bene a nessuno.

La seconda sfida vede il ritorno in campo dei Chengdu Hunters contro Houston Outlaws. Ultima chiamata per i cinesi per sperare e finalmente mostrano la loro voglia di vittoria anche se i texani non sono pronti alla sconfitta e danno anche loro il meglio. La sfida termina a favore dei Chengdu Hunters con il risultato di 3-2 e ora sono a ridosso della zona playoff e hanno terminato i loro match per questa fase e dovranno necessariamente sperare in un incastro di punteggi e sconfitte degli avversari.

London Spitfire è chiamata a sfidare gli Atlanta Reign che ormai volano in classifica. Quello che accade è altrettanto clamorso e inaspettato, poiché gli Spitfire si arrendono quasi subito. I primi round di gioco si nota una notevole differenza di prestazioni, con Altanta che ha sempre il controllo della zona. I londinesi sembrano spiazzati e poco lucidi, e non riescono a conquistare nemmeno un round. Termina per 4-0 a favore di Atlanta, risultato clamoroso che regala la vetta della classifica e i londinesi non pochi pensieri.

In ultimo Paris Eternal contro Washington Justice. La squadra della capitale degli USA non può permettersi un'altra sconfitta. I pargini come sempre sono sulle montagne russe, se nel precedente match di qualche ora prima avevano dato il loro meglio con ottime prestazioni, ora sono totalmente diversi. Un calo brusco di rendimento segna la loro sconfitta. Di contro Washington fa del suo meglio e non demerita la vittoria per 3-1 aggrappandosi così in maniera solida alla zona playoff.

Lunedì Il primo degli ultimi due match è quello tra Florida Mayhem contro Toronto Defiant. Nulla da riportare se non la vittoria dei Mayhem per 4-0, con un Toronto ormai in balia delle polemiche e del nervosismo. Brutto match senza delle giocate da segnalare, ma buone notizie per i Florida che risalgono la china attestandosi in zona playoff. La fase si conclude con la sfida tra Dallas Fuel contro Guangzhou Charge, anche qui la partita ha qualcosa di già visto. La disparità di entrambi i team è davvero ampia e i Charge ormai hanno in cassa forte in risultato e la certezza della loro posizione in classifica al terzo posto. Semplicemente si limitano a vincere per 4-0.

Il Punto. Penultima settimana e la maggior parte dei team ormai hanno disputato il loro ultimo match. La prossima ed ultima settimana infatti si terranno gli Homestand al center “The Novo” di Microsoft a Los Angels e parteciperanno solo dieci team. Di questi dieci gli unici due che fuori da ogni possibilità di rimonta sono Dallas e Boston, tutti gli altri invece dovranno consolidare la loro posizione in classifica o sperare in una rimonta clamorosa, anche con un gioco di punteggi ed incastri tra differenziali, sconfitte e vittorie. Occhi puntati su NYXL, Hangzhou Spark ed LA Gladiators che sperano di strappare l'ultimo posto ai playoff.
Di contro Atlanta Reign sono in testa alla classifica a punteggio pieno con San Francisco Shock. E questi ultimi playoff si prospettano davvero scoppiettanti.

Servizio a cura di GEC - Giochi Elettronici Competitivi

Tutte le notizie di Overwatch

Per approfondire

Caricamento...
Caricamento...
Caricamento...

In edicola

Prima pagina