Overwatch League: Riassunto dei playoff
Overwatch
0

Overwatch League: Riassunto dei playoff

Definite le due finaliste che si affronteranno il 29 settembre per il titolo di campione della Overwatch League al termine di una serie lunghissima di playoff.

Settembre è stato il mese dei playoff per la Overwatch League, in cui le squadre qualificate si sono date battaglia per un posto alla finalissima che si terrà il 29 settembre tra Vancouver Titans contro San Francisco Shock, nella cornice dell'Arena di Philadelphia.

Prima Settimana. I primi ad essere eliminati sono i Chengdu Hunters nel derby asiatico con i Guangzhou Charge. Gli Hunters in questo match risultano sempre in rincorsa e mai incisivi. Per i Charge il sogno continua fino al giorno dopo dove vengono eliminati a loro volta dai Seoul Dynasty. Dolceamara la sessione per i Shanghai Dragons che superano, a fatica, ma brillantemente il turno con i Philadelphia Fusion e per quest'ultimi sfuma il sogno di giocare la finale in casa. Tuttavia nella partita di eliminazione contro i London Spitfire non riescono a spuntarla. Questi ragazzi hanno davvero dato il massimo, ma l'interminabile match contro Philadelphia li aveva decisamente stremati.

Seconda Settimana. Qualche giorno di pausa e si riparte con Seoul Dynasty contro Vancouver Titans, la prima delle due possibilità di passare alla fase successiva. I Titans si mostrano sempre troppo possenti, dopo una fase critica nelle ultime settimane della regular season ora sembrano essersi ripresi. Vincono i Titans per 4-2 contro i ragazzi di Seoul che non riescono a trovare una strategia vincente.

Si prosegue con LA Gladiators contro Hangzhou Spark, anche qui partita intensa da parte di entrambi i team che finiscono addirittura col giocare due mappe in più di spareggio. I Gladiators perdono solo contro i Vancouver Titans al loro secondo turno, ma sono qualificati alla terza settimana. I Seoul Dynasty perdono anche la seconda chance contro gli Hangzhou Spark successivamente. Il team è ormai sfaldato, stanchezza e nervosismo la fanno da padrona. All'intervista i ragazzi sono in lacrime.

Niente da fare anche per i London Spitfire che ne perdono due su due e vengono così eliminati. I londinesi sembravano farcela, ma hanno ancora mostrato una forte indecisione nella tattica e in alcune fasi di attacco.
Si salvano Atlanta Reign, che sembra essersi messa in carreggiata, San Francisco Shock e NYXL.

Terza Settimana. Non ci sono più seconde opportunità, o dentro o fuori. Atlanta Reign e LA Gladiators escono dai playoff in maniera sommessa con due sconfitte clamorose per 4-0. San Francisco Shock e Hangzhou Spark superano la prova e continuano a sognare. Il clou della settimana si raggiunge con la sfida tra NYXL e Vancouver Titans. Match intenso, è l'eterna sfida tra i due migliori team di questo 2019. Si prosegue ad oltranza dopo un constante pareggio nei round sino alla settima mappa di gioco. I Vancouver non demordono e strappano la vittoria all'ultimo e sono i primi qualificati alla finale. Per NYXL c'è ancora una possibilità.

San Francisco Shock affronta prima gli Hangzhou Spark, superandoli in scioltezza con un sonoro 4-0. Ma il risultato non racconta la partita in cui gli Spark, sempre di ricorsa, non hanno lasciato completamente campo libero agli avversari. Ogni round e ogni mappa è stata combattuta e i parziali sono sempre stati vinti di misura e mai con un vantaggio schiacciante.

La settimana si chiude con l'ultimo match che deciderà la seconda finalista tra San Francisco Shock contro NYXL. Ci si gioca il tutto per tutto e a guidare la carica per gli Shock è il giocatore Jay “Sinatraa” Won, che risulterà MVP della partita con delle statistiche davvero imponenti (109 eliminazioni e 54 colpi finali). I NYXL tuttavia hanno mostrato un gioco piuttosto aggresivo, cercando di salvare il salvabile e rimontare in qualche modo. Ma il tallone d'Achille per i ragazzi di New York è risultato sempre “Sinatraa” con il suo Doomfist che ha fatto strage degli avversari. Sull'ultima mappa di Rialto la composition Phara/Bastion, da parte degli Shock, ha dato i suoi frutti rendendo vani i tentavi di difesa di NYXL. Gli Shock passano l'ultima fatica e si ritrovano in finale.

Si chiude così quindi l'esperienza della Overwatch League e dei playoff.  Tra coriandoli e festeggiamenti dei San Francisco Shock e le lacrime e l'amarezza dei NYXL è apparso anche il patron di Ovewatch Jeff Kaplan portando con se la coppa. Questa è stata l'ultima partita della Overwatch League nella Blizzard Arena, infatti come ha ricordato lo stesso Kaplan, dall'anno prossimo tutte le partite saranno disputate nelle arene di casa di ogni team della League. L'appuntamento finale quindi è per il 29 settembre a Philadelphia tra San Francisco Shock e Vancouver Titans.

Servizio a cura di GEC - Giochi Elettronici Competitivi

Tutte le notizie di Overwatch

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

In edicola

Prima pagina