Rainbow Six: un altro team italiano alla Challenger League
Rainbow Six Siege
0

Rainbow Six: un altro team italiano alla Challenger League

Dopo gli EnD Gaming anche i GoSkilla approdano alla scena europea di Rainbow Six Siege con l'acquisizione di un roster finlandese.

Giocatori finlandesi ma cuore italiano: è l'organizzazione esports del team GoSkilla che dal 25 marzo 2019 ha acquisito l'ex formazione dei NYYRIKKI per competere nella serie cadetta europea di Rainbow Six Siege dove già milita l'altra organizzazione italiana degli EnD Gaming. Ideata da Fabio Biscozzo, GoSkilla fonda le sue basi su Brand Your Energy, azienda leader nella personalizzazione delle lattine che ha recentemente posato gli occhi sul mondo dell'esport.

L'organizzazione esiste da circa sei mesi ed è guidata dal general manager Giovanni Mangiarotti. Entrambe le figure citate avevano in mente già da tempo l'interesse per Rainbow Six Siege, titolo Ubisoft in grande ascesa nel mondo, ma anche in Italia: opportunità che si è presentata e poi concretizzata con il team finlandese da cui hanno acquisito il roster.

"Con i giocatori abbiamo avuto una breve negoziazione, abbiamo trovato quasi subito un punto d'incontro. La nostra collaborazione è basata sulla fiducia reciproca e sulla qualità dei giocatori da una parte e dello staff dall'altra. Ci sono tante potenzialità e possibilità di miglioramento sia come squadra che come organizzazione", ha dichiarato Mangiarotti.

Il primo obiettivo, a detta dello staff, è di mettere il team nelle migliori condizioni possibili per sfornare ottime prestazioni. Poi, ovviamente, raggiungere la Pro League il prima possibile: "ma senza urgenza. Chi va piano va sano e va lontano."

Servizio a cura di GEC - Giochi Elettronici Competitivi

Vedi tutte le news di Rainbow Six Siege

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

In edicola

Prima pagina