RLCS X: BDS campioni del primo evento europeo

Arriva dal vecchio continente il primo verdetto della lunga stagione di RLCS: tra delusioni cocenti e sorprese imprevedibili inizia il percorso che ci porterà al mondiale del 2021
RLCS X: BDS campioni del primo evento europeo© Psyonix

Il circuito delle Rocket League Championship Series ha finalmente preso il via con due settimane molto intense, durante le quali si è disputato il primo evento stagionale per la regione europea.

A conquistare il titolo di campioni sono i BDS, i quali avevano guadagnato un posto nel torneo tramite la promozione dalla serie cadetta (l’ormai decaduta RLRS). Con una performance sorprendente la formazione composta da MonkeyM00n, Marc_By_8 ed Extra è riuscita a scavalcare avversari temibili e decisamente più quotati per la vittoria come i Renault Vitality. Questi ultimi chiudono il primo capitolo della nuova RLCS con un terzo posto che sta stretto ad una squadra di questo calibro, ma tutto sommato arriva in un momento ancora primordiale della stagione (che si concluderà a maggio 2021).

Tra le squadre che invece hanno disatteso le aspettative della vigilia troviamo anche il Team Liquid del nostro connazionale Kuxir97. Il trio, che in queste settimane ha raccolto un entusiasmo unanime dalla comunità internazionale di Rocket League, si è schiantato contro una serie di problematiche talmente ingombranti da impedire il passaggio addirittura del primo turno preliminare. A sopperire a tale mancanza ci ha pensato DeadMonster, un altro giocatore italiano che però a differenza del sopracitato campione del mondo arriva per la prima volta sul più importante palcoscenico internazionale. I suoi Stormtroopers si sono qualificati alla seconda fase del torneo ma non sono poi riusciti ad accedere ai playoff; la prestazione offerta è stata comunque di alto livello e fa ben sperare per il futuro del giovane talento italiano.

Commenti