Corriere dello Sport

Formula 1

Vedi Tutte
Formula 1

F1 Manor, Booth: «Bianchi era un talento brillante»

F1 Manor, Booth: «Bianchi era un talento brillante»

Il ricordo del team principal della Manor, che ringrazia i tifosi per il sostegno in questi mesi

 

sabato 18 luglio 2015 11:10

NIZZA - «Le parole non possono descrivere l'enorme tristezza all'interno della nostra scuderia questa mattina, quando abbiamo saputo della perdita Jules. Ha lasciato un segno indelebile nella vita di tutti noi e sarà per sempre parte di tutto ciò che abbiamo realizzato». John Booth, Team Principal della Manor, affida a un messaggio su Facebook il suo saluto a Jules Bianchi, morto dopo 9 mesi di coma in seguito a un terribile incidente a Suzuka.

TALENTUOSO E MOTIVATO - «Jules era un talento brillante. Era destinato a grandi cose nel nostro sport; meritava il successo. Era anche una persona magnifica, capace di impressionare innumerevoli persone in tutto il mondo. Tutti hanno riconosciuto, come abbiamo fatto noi, che era allo stesso tempo un pilota ferocemente motivato, ma anche una persona estremamente umile e intensamente simpatica, che ha illuminato la nostra scuderia e le nostre vite. Siamo incredibilmente grati di essere stati in grado di fornire a Jules l'opportunità di mostrare al mondo quello che poteva fare a bordo di una vettura di Formula 1. Sapevamo di avere un pilota molto speciale tra le nostre mani dalla prima volta che ha guidato la nostra vettura nei test pre-campionato nel 2013. E' stato un onore essere in grado di prendere in considerazione il nostro pilota, il nostro compagno di squadra, e, naturalmente, il nostro amico», ha continuato. 

UN PENSIERO ALLA FAMIGLIA - «I nostri pensieri e le nostre preghiere sono con la meravigliosa famiglia Bianchi, che è stata così forte per Jules nel corso degli ultimi nove mesi. Vorremmo ringraziare tutti coloro che hanno sostenuto Jules dopo il suo incidente in Giappone lo scorso ottobre. La vostra gentilezza è stata una fonte di conforto per la sua famiglia e per noi, la sua squadra. Faremo affidamento sul vostro continuo sostegno nei prossimi giorni e mesi, andremo avanti per Jules».

Per Approfondire

Commenti