F1 Red Bull: motori Renault fino al 2018

Accordo prolungato per due anni, varrà anche per la Toro Rosso
F1 Red Bull: motori Renault fino al 2018© lapresse
TagsRenaulttororossoredbull

MONTECARLO - Le prestazioni delle ultime gare hanno sbloccato l’incertezza: la Red Bull ha confermato di aver prolungato l’accordo con Renault per la fornitura dei motori per le stagioni 2017 e 2018. Un accordo che qualche settimana fa aveva anticipato anche Daniel Ricciardo, che oggi a Monaco partirà per la prima volta in carriera dalla pole position. L’accordo sarà esteso anche alla Toro Rosso, che attualmente utilizza propulsori Ferrari.

Diretta Gp

Prima pole per Daniel

Vettel deluso

 

RICOSTRUZIONE RENAULT - «Siamo lieti di poter prolungare una partnership che nel tempo si è mostrata di successo - ha detto Chris Horner, Red Bull Racing Team Principal - Dopo il processo di ricostruzione ha messo in piedi, sono stati fatti dei progressi evidenti che hanno reso logico continuare con il motore targato TAG Heuer». «La partnership con due team così forti e competitivi dimostra quanta fiducia abbiano nei nostri motori e in generale nella nostra organizzazione» ha aggiunto Jerome Stroll, presidente della Renault Sport Racing.

Formula1: Ricciardo in pole a Monaco davanti alle Mercedes
Guarda il video
Formula1: Ricciardo in pole a Monaco davanti alle Mercedes

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti