Corriere dello Sport

Formula 1

Vedi Tutte
Formula 1

F1, Ecclestone: «Serve un compagno forte per Hamilton»

F1, Ecclestone: «Serve un compagno forte per Hamilton»
© EPA

Il boss del circus ritiene che un pilota meno competitivo sarebbe un male per la competizione

Sullo stesso argomento

 

mercoledì 14 dicembre 2016 15:19

ROMA - Se la Mercedes ripiegasse su un pilota di secondo piano per sostituire Rosberg sarebbe un guaio per la Formula 1. Lo sostiene Bernie Ecclestone per il quale «nessuno comprerebbe i biglietti per un Gran Premio o vedrebbe le gare in tv se non ci fosse un pilota forte di fianco a Hamilton. C’è il rischio di vedere Lewis prendere il via e doppiare tutti, sarebbe un male, per lo sport e per lo spettacolo». Il patron del circus teme un dominio di Hamilton dal primo all'ultimo Gp. «Vettel e Alonso sono entrambi sotto contratto - dice a Sky Sport - quindi non si poteva spingere su di loro. Se poi è vero che Fernando è stato un problema per Hamilton sarebbe stato uno sbaglio. Non credo quindi che con lui la Mercedes ci abbia realmente provato. Vettel è contento alla Ferrari e non ha voluto rompere il contratto».

CONFLITTO DI INTERESSI Bottas «è competitivo ma credo che nessuno possa battere Lewis». Potrebbe crearsi un conflitto di interessi con Toto Wolff che è manager di Bottas. «Non credo interessi a Hamilton, a meno che non diventi palese che vogliono favorire Bottas. La posizione di Toto è solo un vantaggio per Bottas che ha più chance di arrivare in Mercedes di qualsiasi altro pilota».

Articoli correlati

Commenti