Corriere dello Sport

Formula 1

Vedi Tutte
Formula 1

F1, Ricciardo: «Vettel si fa prendere troppo dalla frustrazione»

F1, Ricciardo: «Vettel si fa prendere troppo dalla frustrazione»
© Getty Images

Il pilota australiano parla del suo ex compagno di squadra: «Ha un gran talento, ma quando le cose non vanno, riesce a essere il suo peggior nemico»

Sullo stesso argomento

 

sabato 31 dicembre 2016 12:15

ROMA - Sebastian Vettel è un grande pilota, un bravissimo ragazzo, ma ha solo un difetto. Quando le cose vanno male si fa prendere troppo dalla frustrazione. Lo sostiene Daniel Ricciardo, che con Vettel ha condiviso la scuderia ai tempi in cui il tedesco era alla Red Bull: «Seb è unico, vive e respira per questo sport e per diventare campione del mondo - dice l’australiano - ma quando la situazione non è buona, allora si fa prendere dalla frustrazione…».

SOGNO Un sentimento che, dopo stagioni come il 2016, è ancora più accentuato dal fatto di aver vinto quattro titoli mondiali in carriera: «Con la Red Bull ha vissuto un sogno, una delle migliori epoche della F1, ha vinto quattro titoli e probabilmente sperava di fare altrettanto bene in Ferrari. Ha molto talento, ma quando è frustrato diventa il suo peggior nemico. Quando si tranquillizza, invece, è un ragazzo a posto».

Tutto sulla F1

Articoli correlati

Commenti