Corriere dello Sport

Formula 1

Vedi Tutte
Formula 1

F1, Ricciardo: «Il mio rinnovo? Conteranno le performance»

F1, Ricciardo: «Il mio rinnovo? Conteranno le performance»
© EPA

Il pilota della Red Bull, in scadenza a fine 2018, parla della sua posizione: «Guarderà l'aspetto economico, ma deciderò in base alle prestazioni della macchina»

Sullo stesso argomento

 

martedì 7 novembre 2017 17:51

ROMA - L’anno prossimo il suo contratto con la Red Bull sarà in scadenza e per quel momento Daniel Ricciardo vuole giocarsi al meglio tutte le sue carte con la scuderia anglo-austriaca. I punti fondamentale per convincerlo a restare saranno sviluppo e prestazioni, ma anche l’aspetto economico avrà il suo peso, sostiene il pilota australiano. «Ho un paio di carte da giocarmi, ma non ho fretta». Il management della Red Bull, dopo aver prolungato con Max Verstappen, ha come priorità il rinnovo con Ricciardo: «È bello sentir dire da Christian Horner che sono interessati a me, sicuramente meglio di sapere che vogliono farmi fuori. Nel caso la prima cosa da chiarire saranno le performance della monoposto».

DETTAGLI ECONOMICI Senza giri di parole, poi, Ricciardo parla della questione economica, che pure sarà da valutare, soprattutto adesso che per la prima volta l’australiano potrà trattare liberamente, senza i vincoli relativi alla sua provenienza dallo junior programme della Red Bull. «È la prima volta che mi trovo in questa posizione e lascerò fare al mio team, che si occupa di queste cose. Cercherò comunque di ottenere il massimo, ma sempre portando rispetto alla scuderia. Posso contrattare i dettagli economici, ma senza esagerare - prosegue - non sono ancora al punto della mia carriera in cui posso chiedere cifre astronomiche».

Tutto sulla F1

Sul suo futuro

Articoli correlati

Commenti