Corriere dello Sport

Formula 1

Vedi Tutte
Formula 1

F1, Pirelli: nel 2018 arrivano gli pneumatici hypersoft

F1, Pirelli: nel 2018 arrivano gli pneumatici hypersoft
© ANSA

Dalla prossima stagione i piloti potranno contare su una nuova mescola ancora più morbida, ideale per i circuiti che richiedono un elevato grip meccanico

Sullo stesso argomento

 

giovedì 23 novembre 2017 17:33

ABU DHABI - Pirelli ha presentato ad Abu Dhabi la nuova gamma 2018 di gomme per la F1. Nella prossima stagione saranno introdotte due nuove mescole, contraddistinte da due colori  diversi, insieme a nuove costruzioni e finestre d'utilizzo. La gamma 2018 comprende pneumatici che per ogni mescola saranno più morbidi di uno step rispetto a quest'anno, i più veloci di sempre nella storia della Formula 1. Viene introdotto un nuovo pneumatico che si posiziona sotto quello ultrasoft: si tratta del P Zero Pink hypersoft, il più morbido mai realizzato da Pirelli in Formula 1. Sarà utilizzato su circuiti come Montecarlo dove è richiesto un elevato grip meccanico. La nuova mescola più dura tra quelle disponibili sarà la superhard, caratterizzata dal colore arancione. La gamma Pirelli 2018 sarà così composta in totale da nove pneumatici: ai sette P Zero slick, infatti, si aggiungono i due nuovi Cinturato intermediate e full wet. Tra cinque giorni, nei test di Abu Dhabi dopo l’ultimo Gp stagionale, i team proveranno per la prima volta il nuovo P Zero Pink hypersoft.

PIU’ SPETTACOLO «Le modifiche sono più contenute rispetto al 2017, quando le dimensioni degli pneumatici sono aumentate del 25% per  adattarsi meglio alla nuova generazione di monoposto. Siamo comunque lieti di presentare alcune importanti novità nella nostra gamma, con mescole più morbide e performanti e con l'introduzione della nuova hypersoft», ha affermato Mario Isola, responsabile Car Racing per Pirelli. «Ci siamo accorti che, date le circostanze uniche di quest'anno, il nostro approccio nello sviluppo degli pneumatici 2017 è stato forse prudente - ha aggiunto Isola - Per il 2018, invece, la gamma risponde all'esigenza di effettuare circa due pit stop nella maggior parte delle gare. La costruzione base degli pneumatici non ha subìto molti cambiamenti e conserva le caratteristiche già apprezzate dai piloti quest'anno per la possibilità di spingere al massimo sia con gomma nuova che usata. I nuovi pneumatici più veloci e performanti - ha evidenziato - potrebbero portare nel 2018 a gare ancora più combattute e
spettacolari». Dopo i due giorni di test collettivi ad Abu Dhabi, i piloti scenderanno in pista per la prima volta con le monoposto 2018 durante le due sessioni di test pre-season in programma a Barcellona dal 26 febbraio al 1° marzo e dal 6 al 9 marzo.

Tutto sulla F1

Pirelli torna al Wrc

Articoli correlati

Commenti