F1, Rosberg contro Verstappen: «È un narcisista»
© Getty Images for Laureus
Formula 1
0

F1, Rosberg contro Verstappen: «È un narcisista»

L'ex pilota della Mercedes punta il dito sul giovane olandese: «Solo lui riesce a ripetere lo stesso errore sei volte di fila»

ROMA - Nico Rosberg lo critica, Toto Wolff lo difende. L'argomento della discussione tra i due - andata in scena durante "Beyond Victory", il podcast tenuto dal pilota tedesco - è Max Verstappen. Rosberg, che con il pilota della Red Bull ha avuto degli screzi in pista, non gliele manda certo a dire: «Se cerchi sul vocabolario la parola narcisista c'è lui nella definizione - non vedo altri motivi per cui qualcuno riesca a ripetere sei volte di fila lo stesso errore. Certo, se hai talento come lui alla settima volta magari riesci a fare bene. In quel caso il narcisismo può tramutarsi in un'arma in più».

F1: in Australia vince Bottas, male le Ferrari

PECCATO DI GIOVENTU' Secondo Wolff, però quello di Verstappen non è narcisismo, ma forte autostima: «Ha molta confidenza nei suoi mezzi - puntualizza il team principal della Mercedes - e a volte può sembrare come dici tu, Nico. Ma bisogna considerare che è ancora molto giovane e man mano che crescerà riuscirà a tenere sotto controllo questo aspetto. Pensa a come eri tu a 19/20 anni, io ti conoscevo già, e magari la vedrai diversamente».

Tutto sulla F1

Vedi tutte le news di Formula 1

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

In edicola