Gp Canada, Pirelli:
© Getty Images
Formula 1
0

Gp Canada, Pirelli: "Gara di grande varietà strategica"

Il fornitore di pneumatici analizza la gara in programma a Montreal, dove verrano utilizzate le tre mescole più morbide

MONTREAL - Il circuito di Montreal, intitolato a Gilles Villeneuve, rappresenta una peculiarità assoluta in tutto il calendario della Formula 1 con delle caratteristiche che ricordano il tracciato cittadino di Monaco. Anche per questa gara, e per la seconda volta consecutiva nel 2019, Pirelli ha sceltole tre mescole più morbide della gamma: C3, C4 e C5 saranno P Zero White hard, Yellow medium e Red soft. "La nostra nomination per il Canada è paragonabile a quella del 2018, quando la hypersoft fu nominata per la seconda volta dopo Monaco - spiega Mario Isola, responsabile F1 e car racing di Pirelli - La differenza principale rispetto allo scorso anno è che la mescola hard disponibile per questo weekend, la C3, è leggermente più dura rispetto alla supersoft, non presente nella gamma 2019. Nonostante C3, C4 e C5 siano le stesse mescole selezionate anche per l'ultima gara a Monaco, i Team hanno paragonato di più Montreal con Baku, dove abbiamo però nominato C2, C3 e C4, soprattutto per le velocità, i lunghi rettilinei e la necessità di far lavorare correttamente i pneumatici anteriori e posteriori".

Le incognite

"Montreal è una gara caratterizzata da una grande varietà strategica, dall'azione in pista e dalle condizioni meteo variabili - continua - Come sempre, i team si presentano a questo fine settimana con diverse incognite, quindi è particolarmente importante per loro acquisire il maggior numero di dati possibili nelle prove libere in modo da rispondere al meglio a eventuali imprevisti", conclude.

GP Canada, che frenata alla curva 13!

Tutte le notizie di Formula 1

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

In edicola