Ferrari, rabbia Vettel in Canada:
© EPA
Formula 1
0

Ferrari, rabbia Vettel in Canada: "Decisione assurda, ma non contestate Hamilton"

Il pilota della Ferrari si è detto molto arrabbiato per la penalizzazione, al termine di una gara che ha vinto sulla pista  

MONTREAL - "Sono incazzato perchè oggi le Mercedes avevano un passo gara più veloce di noi ma noi abbiamo tagliato per primi il traguardo". Così Sebastian Vettel dopo la penalità di 5 secondi che lo hanno relegato al secondo posto del Gp del Canada, sebbene abbia tagliato per primo il traguardo. Vettel si è affidato alla colorita frase in italiano, all'interno di un'intervista tutta in inglese. "Stavo cercando di rimanere in pista e di tenere la macchina. Stavo uscendo dall'erba e le gomme erano sporche, volevo solo tenere la macchina in pista, non potevo fare altro, ho dovuto fare una correzione e Lewis era proprio dietro, ma per me in quel momento era già difficile ritrovare il controllo. Oggi abbiamo lottato col coltello trai denti, meritavamo di vincere e questo è stato anche il parere del pubblico. Decisioni del genere sicuramente non fanno bene al nostro sport", ha raccontato il tedesco.

Il tedesco della Ferrari: "Siamo stati bravi anche se Mercedes più veloce"

"La gente non deve contestare Lewis, tutti hanno visto quello che è successo. Lui non voleva danneggiare me, i tifosi semmai devono contestare una decisione assurda", ha detto ancora Vettel. Prima di salire sul podio il pilota tedesco, con un gesto polemico, nel parco chiuso dove erano le monoposto, ha messo davanti alla Mercedes di Hamilton il numero 2 al posto del numero 1. Vettel è stato anche sanzionato con due punti sulla patente. Nella decisione dei Commissari si legge: "Ha ripreso la pista in modo insicuro forzando un'altra monoposto fuori pista e costringendolo ad un'azione evasiva per evitare la collisione".

"Hamilton ha mostrato rispetto"

"Lewis è stato più veloce di me ma siamo stati bravi a stare davanti, sul resto chiedete alla gente cosa pensano - ha proseguito Vettel, osannato dai tifosi, che in alcuni momenti hanno anche fischiato Hamilton - E' stato un spettacolo fantastico, Lewis mi ha mostrato tanto rispetto".

Tutte le notizie di Formula 1

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

In edicola