Rosberg:
© LAPRESSE
Formula 1
0

Rosberg: "Giustissima la penalizzazione a Vettel"

Secondo l'ex pilota della Mercedes, la decisione dei commissari di gara, che hanno dato cinque secondi al tedesco, era inevitabile

ROMA - Nico Rosberg canta fuori dal coro in merito alla querelle su Sebastian Vettel relativa al Gp del Canada, dove dopo un fuori pista ha sfiorato il contatto con Hamilton e ha perso la vittoria per la penalizzazione da cinque secondi assegnatagli per la sua manovra. Secondo Rosberg la decisione dei commissari di gara è stata giustissima: "La regola dice che dopo un fuori pista bisogna rientrare in maniera sicura - ha spiegato - Vettel avrebbe potuto lasciare un po' di spazio e se Hamilton non avesse frenato sarebbe andato a finire nel muro. Quindi la penalità era doverosa".

F1, Gp Canada: Hamilton vince, Vettel penalizzato

Troppe lamentele

Secondo Rosberg, inoltre, Vettel, piuttosto che lamentarsi alla radio con il suo team, dopo aver appreso la decisione, avrebbe potuto impegnarsi per recuperar: "Ormai era tutto fatto e non si sarebbe potuto tornare indietro invece di stare lì a rimuginare, avrebbe potuto concentrarsi sulla guida e provare ad aumentare il vantaggio oltre i cinque secondi, visto che ne aveva già più di tre".

Tutte le notizie di Formula 1

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

In edicola