Fia: a Roma la prima edizione dei
© AP
Formula 1
0

Fia: a Roma la prima edizione dei "Giochi" dell'automobilismo

Si tratta di una competizione multidisciplinare per nazioni che coinvolgerà varie categorie del motorsport, una sorta di Giochi olimpici dei mondo dei motori

PARIGI - La Fia, Federazione Internazionale dell'Automobile, organizzerà dal 31 ottobre al 3 novembre, a Roma, i suoi primi "Giochi" del motorsport, una competizione multidisciplinare per nazioni che coinvolgerà varie categorie, una sorta di Giochi olimpici dei motori. "I Giochi, che si svolgeranno ogni anno, includeranno inizialmente sei categorie: GT, vetture turismo, Formula 4, drift, kart slalom e eSport - spiegano dalla Fia - Ogni competizione prevederà medaglie d'oro, argento e bronzo, e una classifica per nazioni".

Una novità nella storia del motorsport

La storia del motorsport ha visto poche competizioni indipendenti per nazioni. Tra il 2005 e il 2010, si è svolto l'A1 Grand Prix, serie automobilistica per vetture monoposto, mentre la Race of Champions, dove gareggiano piloti di Formula 1, Rally, Nascar, prototipi, vetture Turismo e motociclismo, dal 1999 prevede anche una "Coppa per Nazioni". La decisione è arrivata nel corso del Consiglio della Fia, di ieri. Nella stessa riunione è stata confermata Roma come sede anche per il 2020 di una tappa del campionato di Formula E (la gara è in programma per il 4 aprile), ed è stata fatta slittare a fine ottobre la definizione dei nuovi regolamenti riguardanti la Formula 1 che entreranno in vigore dalla stagione 2021. Si è così voluto concedere più tempo a tutti i soggetti coinvolti, Liberty media, team e anche piloti, per trovare un accordo, visti i tanti dubbi emersi anche nelle ultime riunioni. Secondo le norme attuali, sarebbero necessari 18 mesi tra l'approvazione e l'entrata in vigore dei nuovi regolamenti, ma la proroga va incontro alle sollecitazioni dei top team quali Ferrari e Mercedes.

Tutte le notizie di Formula 1

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

In edicola