Hamilton:
© Getty Images
Formula 1
0

Hamilton: "Silverstone è una tappa speciale"

Hamilton presenta il weekend britannico nella speranza di poter tornare sul gradino più alto del podio

SILVERSTONE - "Questo è il weekend più speciale dell'anno. Sarà uno spettacolo straordinario perché c'è emozione, adrenalina e tanta pressione. Tutta la mia famiglia verrà vedermi e io avrò il privilegio di gareggiare per loro cercando sempre di migliorarmi". Lewis Hamilton esterna tutto il suo entusiasmo nell'affrontare il weekend del Gran Premio di Gran Bretagna. Il pilota campione del mondo si prepara a scendere in pista nella sua Silverstone: "Se penso alla sesta vittoria in questo circuito? Non guardo tanto ai record e non è una motivazione ulteriore a fare bene. Io voglio restare in F1 ancora per tanti anni e voglio avere tante altre possibilità di vincere qui - ha sottolineato Hamilton in conferenza stampa - Qui ci son sempre state gare spettacolari anche se lo scorso anno è stata un pochino più difficile per me. Speriamo di avere delle opportunità migliori rispetto al 2018". Poi sul rinnovo del contratto di Silverstone: "È chiaro che il calendario della F1 non può esistere senza la casa del motorsport. Il rinnovo è una sorpresa positiva. Quello che non capisco è perché gli organizzatori mettano la gara nella stessa domenica della finale di Wimbledon. La gente cambierà spesso canale".

Hamilton: "Silverstone è una tappa speciale"
© Getty Images

Obiettivo dimenticare Spielberg

Ma l'obiettivo primario di Hamilton e della Mercedes è dimenticare il GP d'Austria, prima tappa nella quale le frecce d'argento hanno mancato l'appuntamento con la vittoria grazie all'ottima prestazione di Ferrari e Red Bull: "Non affrontiamo questo GP con alcuna preoccupazione e in generale non approcciamo mai una tappa con sensazioni negative. Ma siamo consapevoli che Ferrari e Red Bull abbiano fatto un grosso progresso ed abbiamo mostrato un passo molto migliore rispetto alle gare precedenti. Ci aspettiamo di trovarci più vicini". Infine la risposta al team principal della Red Bull Christian Horner che di recente ha stuzzicato il britannico preferendogli Max Verstappen: "Non mi paragono a nessuno, non ho bisogno di farlo e non ho una risposta alle sue affermazioni. Di tanto in tanto qualcuno ha bisogno di attirare l'attenzione. Max sta facendo un lavoro eccezionale, è davvero molto bello vederlo in azione. Nell'ultima gara è stato fantastico e sarà molto interessante vedere come andrà da qui in avanti".

Tutte le notizie di Formula 1

Per approfondire

Caricamento...
Caricamento...
Caricamento...

In edicola