Kubica:
© LAPRESSE
Formula 1
0

Kubica: "In Ungheria è sempre una gara speciale per me"

Il pilota della Williams si aspetta molti fan dalla Polonia a Budapest, sugli spalti del circuito dove ha esordito in F1

ROMA - Per Robert Kubica il Gp d'Ungheria sarà una gara speciale, per diverse ragioni. In primis per la vicinanza con la sua terra d'origine, la Polonia. ”Per me è quello che più si avvicina a una "gara di casa", è il posto più vicino alla Polonia e quindi mi aspetto molti tifosi polacchi sugli spalti". Poi Kubica spiega anche un altro motivo per cui correre all'Hungaroring per lui sarà speciale:  "È stato qui che nel 1997 ho assistito al primo Grand Prix in vita mia e sempre qui, nel 2006 ho debuttato in Formula 1"

F1, Kubica lancia un messaggio d'allarme alla Williams

Alte temperature

Quanto alle aspettative, dopo i primi punti conquistati a Hockenheim, Kubica spera in un'altra buona performance, anche se sa che dovrà fare i conti con un tracciato un po' ostico per le gomme. "È stato rinnovato nel 2016 e ha un buon asfalto, ma le temperature possono essere molto alte a Budapest in estate. Spero di poter fare bene anche per ringraziare i miei fan del supporto che mi danno sempre".

Tutte le notizie di Formula 1

Per approfondire

Caricamento...
Caricamento...
Caricamento...

In edicola