Sainz:
© LAPRESSE
Formula 1
0

Sainz: "Ho reagito ai problemi dell'inizio della stagione"

Il mondiale del pilota della McLaren sta andando meglio delle premesse

WOKING - Carlos Sainz è convinto che le sue ottime prestazioni nella prima metà del 2019 derivano dalla sua reazione ai problemi che hanno minato l'inizio della stagione. Lo spagnolo della McLaren aveva avuto problemi meccanici a Melbourne e in Bahrein e poi non è riuscito a guadagnare punti in Cina. Da Baku in poi, invece, Sainz non è mai uscito dalla Top 10, tranne l'undicesimo posto centrato in Canada, portando 58 degli 82 punti alla McLaren in classifica costruttori. "Visto quanto sono stato sfortunato durante le prime due o tre gare, essere dove sono in questo momento è davvero positivo", ha detto Sainz. "Ho cercato di mantenere la calma e di non avere una reazione esagerata dopo le prime gare, ho continuato a fare quello che stavo facendo. Poi la fortuna è cambiata e i risultati sono arrivati. Da Baku in poi, è stata una stagione molto forte", ha spiegato.

Il passaggio dalla Renault alla McLaren

"Mi ci è voluto meno tempo per adattarmi alla McLaren che alla Renault. Sto ancora imparando". Per quanto riguarda la capacità di Sainz di adattarsi rapidamente al nuovo ambiente quando si è trasferito dalla Renault alla McLaren alla fine dello scorso anno, il 24enne ha detto: "Ho sentito la McLaren, abbiamo messo insieme un piano per un adattamento rapido. Sapevamo di avere un contratto di due anni e gli ingegneri hanno escogitato un piano durante l'inverno per assicurarci che saremmo arrivati ??alla prima gara il più preparati possibile. Quella preparazione e pianificazione in anticipo ha aiutato molto".

Le news sulla Formula 1

Tutte le notizie di Formula 1

Per approfondire

Caricamento...
Caricamento...
Caricamento...

In edicola