F1, Sticchi Damiani:
© ANSA
Formula 1
0

F1, Sticchi Damiani: "La firma per Monza è vicinissima"

Il Presidente dell'ACI rivela che l'accordo per far restare il Gp d'Italia in calendario fino al 2024 è quasi fatto: "Siamo agli ultimi dettagli"

ROMA - "Spero si firmi a breve, c'è ancora qualche dettaglio da mettere a punto, ma abbiamo la certezza, o quasi, che anche dall'altra parte si possa firmare un contratto per 5 anni". Secondo il Presidente dell'ACI Angelo Sticchi Damiani è quasi fatta per il rinnovo dell'accordo che lascerà il Gp d'Italia e l'autodromo di Monza nel calendario della F1. "Sistemata questa parte - ha proseguito - a partire dalla prossima settimana inizieremo a pianificare l'ammodernamento dell'autodromo, anche in vista del centesimo anniversario del Gran Premio d'Italia".

Trionfo Ferrari, Malagò: "Grazie Leclerc, vittoria da grande"

La storia continua

Sticchi Damiani ha parlato dell'argomento durante la presentazione della firma della concessione che ha trasferito la gestione dell'Autodromo di Monza, da Sias Spa (società fondata da Aci Milano che finora ha sempre organizzato il Gran Premio brianzolo) ad Aci Italia. Un'operazione resasi necessaria per poter poi firmare il nuovo contratto con Liberty Media in modo che il Gran Premio d'Italia rimanga a Monza per i prossimi cinque anni, fino al 2024. "Oggi scriveremo un capitolo importante di questa storia, dando continuità, per quasi dieci anni, al rapporto tra Aci, Sias e il Consorzio del Parco, in particolare la Regione Lombardia, con una firma prodromica perché Aci possa firmare il contratto con Liberty Media - ha spiegato Sticchi Damiani - La storia straordinaria di questo circuito continua".

Tutte le notizie di Formula 1

Per approfondire

Caricamento...
Caricamento...
Caricamento...

In edicola