Hamilton accusa:
© Getty Images
Formula 1
0

Hamilton accusa: "Rallentare è pericoloso"

Il campione del mondo contro i piloti che hanno rallentato il giro di lancio nelle qualifiche del Gp di Monza

MONZA - "È pericoloso comportarsi così nel giro di lancio. Ci sono piloti che rallentano, altri che ti affiancano. Questo sistema è pazzesco". Lewis Hamilton è secondo alle spalle di Leclerc dopo il pazzesco finale delle qualifiche del Gran Premio di Monza, con un rallentamento dei piloti alla fine della Q3. A causa del tanto traffico creatosi in pista durante il corso degli ultimi secondi, 8 piloti su 10 hanno preso bandiera senza riuscire a migliorarsi in un ultimo time-attack. "Sono felice di essere in prima fila e di poter lottare con le Ferrari, siamo in mezzo a loro. Potrei prendere la scia alla prima curva e dare un dispiacere a questo pubblico", ha spiegato. "Ma è stato deludente perché ci siamo persi l'ultimo giro, tutti hanno rallentato. E' divertente ma anche pericoloso".

Un pasticcio

"In generale è stato un bel pasticcio per tutti ma sono contento del risultato, per me e per la squadra", ha aggiunto il compagno di scuderia, Valtteri Bottas che, grazie al terzo tempo registrato precedentemente, partirà in seconda fila dopo aver rischiato di vedere il suo tempo cancellato anche per via di una bandiera rossa causata dall'incidente di Kimi Raikkonen: "Ho avuto un po' di fortuna nel primo giro. Ad ogni modo in gara conterà il passo e speriamo che possa andar bene per noi, è divertente guidare qui".

Tutte le notizie di Formula 1

Per approfondire

Caricamento...
Caricamento...
Caricamento...

In edicola