Sainz:
© EPA
Formula 1
0

Sainz: "In Brasile la mia gara perfetta"

Il pilota della McLaren commenta il terzo posto di domenica, arrivato dopo una storica rimonta dall'ultimo posto

ROMA - È stata una gara perfetta, quella che qualsiasi pilota vorrebbe correre. Il primo piazzamento da podio in carriera di Carlos Sainz, centrato nel Gp del Brasile, è stato il culmine di una domenica adrenalinica per il pilota della McLaren: partito in ultima posizione ha rimontato fino alla quarta, ma è poi gli è stato dato il terzo per via della penalità di cinque secondi inflitta a Hamilton. Infine,anche lui è finito sotto investigazione per il DRS, ma dopo un paio d'ore di tensione il suo risultato è stato confermato e ha potuto finalmente festeggiare, seppure senza essere di fatto salito sul podio. "Non ho parole per descrivere quello che ho provato - ha dichiarato Sainz - ho dovuto aspettare un po' prima di saperlo, ma la buona notizia è arrivata. Non poteva esserci momento e modo migliore: in rimonta e dopo un anno di crescita che ci ha ripagato di periodi difficilissimi".

F1, Verstappen trionfa in Brasile. Disastro Ferrari

Partenza a razzo

Poi Sainz ha commentato la sua gara, nella quale è scattato dall'ultima posizione: "Pensavo di poter arrivare al massimo nono o decimo se avessi fatto una corsa perfetta, ma la macchina è andata molto più forte che in prova - ha proseguito Sainz - nei primi dieci giri sono riuscito a superare cinque o sei macchine, correndo anche qualche rischio. Poi, dopo gli ingressi della safety car ho avuto difficoltà a far andare di nuovo le gomme in temperatura, ma sono riuscito a resistere agli attacchi".

Tutte le notizie di Formula 1

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

In edicola