Formula 1
0

Nissany tester della Williams: è il primo israeliano in F1

Sarà anche protagonista come pilota titolare per la prima volta in Formula 2

Nissany tester della Williams: è il primo israeliano in F1

TEL AVIV - La Formula 1 aggiunge alle sue molte bandiere quella d'Israele, finora mai ufficialmente presente nella storia del Mondiale. La Williams ha annunciato infatti oggi a Tel Aviv l'ingresso di Roy Nissany, 25 anni, nel ruolo di collaudatore ufficiale. Nissany guiderà in una giornata di test invernali a febbraio, e poi al venerdì mattina in tre gran premi del Mondiale. Roy è figlio di Chanoch Nissany, che cominciò a correre ultratrentenne e dopo i quarant'anni effettuò un test con la Jordan (2004) per poi partecipare a pochi giri di prove libere nel GP d'Ungheria del 2005, con la Minardi. L'amore tra la Stella di David e il motorismo è giovanissimo: le corse sono state vietate in questo Paese fino al 2005, e il primo vero circuito omologato dalla FIA è stato inaugurato meno di due anni fa. Nissany è fortemente sponsorizzato dal magnate israeliano-canadese Sylvan Adams, che nel 2018 ha portato in Israele il Giro d’Italia. «Roy ha dimostrato le sue capacità di guidare e lavorare duramente in occasione degli ultimi test post-stagionali di Abu Dhabi, e siamo rimasti estremamente colpiti da ciò che ha fatto in un breve lasso di tempo. Siamo felici di dargli il benvenuto». Nissany sarà anche protagonista come pilota titolare per la prima volta in Formula 2. Il ragazzo si è detto «entusiasta di costituire un primo punto di riferimento per il motorsport in Israele».

Tutte le notizie di Formula 1

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

In edicola