Formula 1
0

Incendi in Australia, la F1 si mobilita

Il circus lancia un'asta benefica i cui proventi verranno devoluti a quattro organizzazioni no profit

Incendi in Australia, la F1 si mobilita
© Getty Images

ROMA - Il circus della F1 si mobilita per aiutare l'Australia, colpita da incendi devastanti e che sarà sede, a Melbourne, del primo Gp del 2020 il prossimo 15 marzo. La F1 lancia un'asta benefica con i proventi che verranno indirizzati a quattro organizzazioni no profit: Croce Rossa Australia, Country Fire Authority Victoria, Fondazione per il rinnovamento rurale e regionale e Fondo australiano per il recupero della fauna selvatica e della natura del Wwf.

I cimeli in vendita

All'asta verranno messi oggetti dei piloti come guanti e scarpe usati da Daniel Ricciardo, le tute di Alexander Albon, Max Verstappen, Romain Grosjean, il casco di Kevin Magnussen ma anche incontri con Lewis Hamilton, Verstpapen, Carlos Sainz, Mattia Binotto, Ross Brawn. In palio ci saranno anche un 'giro' in una Safety Car, proprio in occasione della gara del 15 marzo all'Albert Park e l'opportunità di visitare la stanza di controllo durante il Gp d'Australia. McLaren e Renault offrono tour della fabbrica e quest'ultima mette all'asta un allenamento con la Renault Sport Academy, mentre Pirelli ha donato una Paddock Club Experience.

Tutte le notizie di Formula 1

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

In edicola