Formula 1
0

F1, Hamilton: "Coronavirus? Sto bene, non farò il tampone"

Le parole del pilota della Mercedes che diciassette giorni fa ha avuto dei contatti con due persone risultate poi positivie al Covid-19

F1, Hamilton:
© EPA

ROMA - Dopo le tante voci circolate negli scorsi giorni, Lewis Hamiton ha deciso di fare chiarezza sulle proprie condizioni di salute. Il pilota della Mercedes ha ammesso di aver avuto contatti con due persone risultate poi positive al coronavirus, al contempo conferma di stare bene e di non avere alcun sintomo. Il sei volte campione di Formula 1 spiega anche perché non ha effettuato il tampone faringeo: "Ho letto molte speculazioni sul mio stato di salute, dopo che due persone con cui ho avuto contatti sono risultate positive. Vi voglio far sapere che sto bene. Non ho sintomi e sono passati 17 giorni da quando ho visto Sophie e Idris. Ho parlato con il mio dottore e ho chiesto se dovessi fare il tampone. Ma la verità è che c'è un numero limitato di tamponi e ci sono persone che ne hanno più bisogno di me".

F1, Hamilton: "Coronavirus? Sto bene, non farò il tampone"
© EPA

Le parole del pilota britannico

Il sei volte campione del mondo lancia un messaggio di fiducia e ricorda ai propri tifosi le procedure di corretta igiene da seguire per superare questo momento difficile: "Quindi la cosa che ho fatto è di isolarmi e tenere le distanze dalle persone. La cosa più importante che ogni persona può fare è di essere fiduciosi, mantenere le distanze sociali il più possibile, e lavarsi bene le mani regolarmente e per almeno 20 secondi".

Tutte le notizie di Formula 1

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

In edicola