Formula 1
0

F1, organizzatori Gp Singapore: "No a gara a porte chiuse"

Un portavoce ha riferito a un quotidiano locale l'impossibilità di svolgere la gara, in origine in programma a settembre, senza la presenza del pubblico nonostante l'emergenza coronavirus

F1, organizzatori Gp Singapore:
© LaPresse

ROMA - Il GP di Singapore di Formula 1 è a forte rischio annullamento per quanto riguarda la stagione 2020. Il Mondiale, ancora non iniziato per via dell'emergenza coronavirus, potrebbe veder scomparire dal proprio calendario l'appuntamento asiatico affascinante per via della disputa in notturna. La gara non è stata inserita nell'elenco - non ufficiale - che circola in rete da alcuni giorni e ad aumentare i dubbi circa la possibilità che si possa disputare il Gran Premio sono gli stessi organizzatori.

F1, organizzatori Gp Singapore: "No a gara a porte chiuse"
© AP

Le parole del portavoce

Il quotidiano locale Straits Times ha infatti riportato le parole di un portavoce, che ha spiegato come il GP di Singapore non si potrà disputare in assenza di pubblico: c'è dunque il rifiuto a una gara a porte chiuse nonostante l'emergenza coronavirus che nella città-stato ha fatto registrare oltre 27.000 contagi: "La massima priorità rimane il benessere e la sicurezza dei nostri tifosi, dei nostri volontari e di tutti i cittadini di Singapore", fanno sapere, confermando che resta però aperto il dialogo con i vertici della Formula 1.

Tutte le notizie di Formula 1

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

In edicola